ADVENTURE | Fotorally | L’Italian Cannonbal
agosto 23, 2017
0 commenti
Condividi

ADVENTURE | Fotorally | L’Italian Cannonbal

Dalle Alpi alla Sicilia

Il fascino della sfida contro se stessi e i propri limiti tecnici e fisici, la voglia di vedere un’Italia “nascosta”, la soddisfazione di poter dire “io c’ero” e L’Italian Cannonbal è stata tutto questo ma non solo

Decidiamo di partecipare all’Italian Cannonbal senza nemmeno renderci conto di quello che, nel bene e nel male, avremmo dovuto realmente affrontare. Sarebbe riduttivo limitarsi a dire che dalle Alpi siamo arrivati in Sicilia, abbiamo fatto un viaggio attraverso, le popolazioni, le culture, le usanze, i dialetti, e non da ultimo un viaggio enogastronomico che ci ha portato a scoprire le peculiarità del territorio che giorno per giorno andavamo a scoprire, regalandoci ogni sera qualcosa di diverso e di ricercato. Io ed Emanuela (unica donna al via), considerata la distanza medio breve che ci separa dalla Val di Susa, decidiamo di partire da Bergamo direttamente in moto, io con la fida Honda Transalp 650 e lei con la sua Beta Alp 200, e nel primo pomeriggio del 23 giugno siamo già a Claviere (TO). Ce la siamo presa comoda, d’altronde per noi è già vacanza, quindi dopo aver sistemato i bagagli in albergo ne approfittiamo per fare quattro passi e visitare questo grazioso paesino sul confine francese. Col passare delle ore arrivano tutti i partecipanti e piano piano, tra un aperitivo e l’altro, facciamo conoscenza con quelli che per gli otto giorni successivi divideranno con noi questa indimenticabile avventura. La Cannonbal prevede un percorso di circa tremila km suddiviso in otto tappe, con partenza appunto da Claviere…

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento

I tuoi dati saranno al sicuro! L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terze persone. I campi obbligatori contrassegnati come *