ADVENTURE | Motoraid in Thailandia, Laos e Cambogia
agosto 23, 2017
0 commenti
Condividi

ADVENTURE | Motoraid in Thailandia, Laos e Cambogia

Il Mekong, la madre di tutte le acque

Tutto ha un inizio ed io che oggi dopo 10 anni di viaggi 4 continenti e più di 60 paesi visitati, non ho mai parlato di come questo ha avuto inizio, di come all’età di 23 anni senza nessuna esperienza ho deciso di intraprendere un viaggio in moto in Asia

Non è stata certo follia in quanto presi parte ad un viaggio organizzato, nel quale persone con anni di esperienza mi hanno trasmesso la loro passione e la voglia di vivere questo mondo ed insegnato tutto ciò che poi mi è servito negli anni di viaggi in solitaria. Per i nostri due compagni di viaggio Alessandro e Gianpaolo il viaggio inizia alcuni giorni prima di noi. Il loro incarico era seguire le operazioni di importazione delle moto in Tailandia e di fare in modo che tutto fosse pronto all’arrivo del gruppo.
Appena arrivati si sono diretti all’agenzia dove hanno consegnato il Carnet Ata e la necessaria documentazione. Tutto è andato per il meglio e noi abbiamo appena avuto il tempo di arrivare in albergo e subito dopo, presi un paio di taxi, siamo andati in aeroporto dove abbiamo potuto ritirare le moto, attaccare le batterie, gonfiare le gomme, fare un po’ di rifornimento e rientrare in hotel per gli ultimi preparativi. Visto che siamo partiti con un giorno di anticipo sul previsto, abbiamo deciso di spezzare la prima tappa, e con una piccola deviazione ci dirigiamo verso Chiang Mai. La strada inizia a cambiare così come il paesaggio; si intravedono delle alture che oltrepassiamo con leggeri saliscendi e qualche curva…

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento

I tuoi dati saranno al sicuro! L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terze persone. I campi obbligatori contrassegnati come *