Dakar 2017: Luca Manca recupera posizioni, 55° al termine della SS2.
gennaio 3, 2017
0 comments
Share

Dakar 2017: Luca Manca recupera posizioni, 55° al termine della SS2.

3 gennaio
STAGE 2: RESISTENCIA – SAN MIGUEL DE TUCUMAN
275 km Prova Speciale – Totale 803 km

La carovana della Dakar continua ad esplorare la regione del Chaco nel nord dell’Argentina, caratterizzata da vegetazione lussureggiane e clima tropicale.

La tappa odierna, che da Resistencia ha portato i piloti a San Miguel de Tucuman nella regione di Santiago del Estero è stata massacrante per il caldo torrido (43°C e un altissimo tasso di umidità).

I piloti si sono sfidati per 275 km di prova cronometrata su piste veloci e insidiose. Per Luca Manca, che partiva 67°, si è trattato di una giornata impegnativa per la tanta polvere sollevata dai concorrenti davanti a lui. Ancora una volta l’imperativo è stato non commettere errori. Alla fine ha chiuso 55° in una giornata che ha visto dominare l’australiano Toby Price davanti a Goncalves e De Soultrait.

Luca Manca: “E’ stata una tappa massacrante per il caldo torrido, la polvere e i tanti km (803 in totale). La speciale era molto veloce tanto che in alcuni tratti abbiamo toccato i 180 km/h. Sembrava una prova di enduro! Ho preferito non prendere troppi rischi e dosare il gas perché c’erano tanti pericoli. Il caldo ha messo a dura prova anche i mezzi. Ho trovato tante moto forme in speciale, così ho preferito risparmiare un po’ il motore. Sono veramente sfinito. Questa mattina la sveglia è suonata alle 3 per prendere la partenza alle 4.30!”.

Domani la carovana della Dakar inizierà a salire in quota fino a 4.000 mt sul livello del mare per raggiungere San Salvador de Jujuy.

Comments

No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write comment

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *