ENDURACE | Campionato Italiano Enduro – Colle di Tora (RI)
luglio 6, 2018
0 commenti
Condividi

ENDURACE | Campionato Italiano Enduro – Colle di Tora (RI)

Quando l’enduro si fa duro

Battaglia vera qui a Colle di Tora (RI) dove si è consumata la quinta prova del Campionato Italiano Assoluti d’Italia-Coppa FMI/Coppa Italia Maxxis di Enduro 2018

Come ci hanno abituati negli ultimi appuntamenti con il tricolore nazionale, Steve Holcombe e Alex Salvini sono stati i protagonisti della classifica generale, che ha nominato l’inglese, portacolori della Beta, Holcombe il più veloce di giornata per otto secondi su Alex Salvini. A metterci lo zampino, rendendo la prova ancora più elettrizzante, il finlandese Eero Remes che ha concluso al terzo posto finale a soli 4 centesimi dal bolognese leader del mondiale. I tre mattatori hanno regalato una gara entusiasmante, culminata con una vivace e partecipata sessione autografi dove i piloti più forti hanno regalato poster e scatti ricordo ai fan accorsi davvero numerosi. In tutte le classi abbiamo vissuto una lotta serrata, con le vittorie odierne andate a Niccolò Scarpelli (125), Gianluca Martini (250 2t), Davide Soreca (300), Manuel Monni (250 4t), Alex Salvini (450), Andrea Verona (Junior), Claudio Spanu (Youth) e naturalmente Steve Holcombe per la Stranieri. La giornata, scattata alle ore 8.30, è stata caratterizzata dal sole che ha lasciato però spazio a un finale bagnato con una pioggia copiosa che ha interessato la zona alle ore 15.00 rendendo tutto molto più complicato. La pioggia non ha fortunatamente rovinato la gara, con le tre le prove affrontate dai piloti al via nelle sei ore di gara in programma. Subito dopo la partenza, gli atleti hanno affrontato il C.O. tirato al quale ha fatto seguito la prova estrema X-CUP Maxxis – Galfer vinta da Eero Remes. Nel secondo settore i partecipanti si sono dati battaglia nello spettacolare Airoh Cross Test che ha incoronato Giacomo Redondi pilota più veloce, e l’Enduro Test Just1…

Il resto dell’articolo lo trovi in edicola – EnduroAction n°13

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento

I tuoi dati saranno al sicuro! L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terze persone. I campi obbligatori contrassegnati come *