Tecnica | mousse
marzo 31, 2017
0 commenti
Condividi

Tecnica | mousse

tipi da  mousse

Asfalto e sterrato, fango e sabbia, ghiaccio e neve, ma anche freddo e caldo, umido e asciutto, sono le principali condizioni ambientali che interagiscono con l’efficacia di quell’appoggio al suolo il cui fragile equilibrio determina la tenuta di strada della nostra moto

Buona parte di questa alchimia viene decretata dalla pressione interna al pneumatico, ovvero quella forza a contrasto dei carichi esercitati da portata e trazione cui è soggetto il pneumatico stesso in movimento sul suolo. Inventate di sana pianta dal centro di sviluppo francese di Michelin, alla ricerca di soluzioni per fronteggiare lo sgonfiamento dei pneumatici, tanto in ambito civile quanto in quello industriale e militare, le mousse fecero la loro comparsa a metà degli anni ’80, sulla scia delle problematiche riscontrate durante le maggiori competizioni fuoristradistiche…

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento

I tuoi dati saranno al sicuro! L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terze persone. I campi obbligatori contrassegnati come *