Under23/Senior: il secondo round è di Jonathan Manzi
aprile 3, 2017
0 commenti
Condividi

Under23/Senior: il secondo round è di Jonathan Manzi

Il pilota portacolori di Yamaha Jonathan Manzi è il vincitore della seconda prova del tricolore Under23/Senior svoltasi , domenica 2 aprile, a Marsaglia – PC. Il bergamasco si aggiudica il round numero due segnando il miglior tempo tra i piloti Under23/Senior, davanti a Matteo Rossi e Nicola Piccinini.

Presenti a Marsaglia numerosi Elite, protagonisti della prova, anche se fuori classifica. Al via della tappa riservata ai giovani anche Oscar Balletti, in veste di organizzatore e pilota, Manuel Monni, Matteo Cavallo, Thomas Oldrati, Mirko Gritti, Nicolò Mori, Nicolas Pellegrinelli e Ruy Barbosa. Oltre ai campionissimi, che rivedremo in sella domenica prossima a Viverone per la quinta prova degli Assoluti d’Italia, a Marsaglia erano presenti come spettatori in rappresentanza del G.S. Fiamme Oro i piloti del Motomondiale Danilo Petrucci e Enea Bastianini che, oltre ad assistere alla manifestazione, hanno partecipato alla cerimonia di premiazione consegnando le coppe ai riders della Elite e della 50 codice.

La presenza dei due campioni MotoGP era solo la ciliegina sulla torta di un weekend caratterizzato da numerosi appuntamenti istituzionali.

Venerdì mattina infatti si è svolto, presso la scuola superiore di Bobbio, un incontro con i ragazzi di quarta e quinta con tema la sicurezza stradale. Ad intervenire la Federazione Motociclistica Italiana con il responsabile delle Politiche Istituzionali Tony Mori, una rappresentanza del comando della Polizia di Stato di Piacenza e il G.S. Fiamme Oro Milano con Cristian Rossi e Oscar Balletti. I relatori hanno toccato importanti punti come l’educazione stradale, l’uso delle protezioni di sicurezza, il rispetto dei limiti di velocità e delle regole per la salvaguardia della vita!

L’attività di educazione stradale con i ragazzi della scuola superiore di Bobbio è continuata poi ieri mattina a Marsaglia con il pullman azzurro della Polizia di Stato. I ragazzi hanno provato, attraverso degli occhiali speciali, la sensazione dello stato di ebrezza e di sonnolenza che si possono presentare alla guida del veicolo.

Passando alla gara vera e propria, scattata questa mattina alle ore 8.30 davanti al Municipio di Marsaglia, il tricolore Under23/Senior ha vissuto un’altra giornata intensa. Due le prove speciali preparate dal Motoclub 57 in collaborazione con il G.S. Fiamme Oro Milano, un Enduro Test davvero impegnativo, disegnato tra i boschi piacentini, e un Cross Test, tracciato quasi interamente sul greto del fiume Trebbia e quindi caratterizzato da un fondo sassoso. Il tempo meteorologico fortunatamente ci ha assistito; la pioggia prevista fino a ieri non si è presentata, lasciando spazio a una giornata si nuvolosa ma asciutta.

I verdetti finali, rispetto alla prima tappa di Arma di Taggia, si sono alternati in alcune classi, come la E1 2T Cadetti con la vittoria andata a Claudio Spanu (Husqvarna Osellini). Andrea Verona, primo la scorsa volta, ha avuto alcuni problemi subito alla prima linea che gli hanno creato un gap irrecuperabile di oltre un minuto. Salgono sul gradino più alto del podio, per la prima volta in questa stagione, Mirko Brezzi (SGS Racing – cl.E1 2TS) e Paola Riverditi (Husqvarna Pavia – cl. Lady), mentre si confermano gli uomini da battere per quest’anno Alberto Capoferri (KTM Sissi – cl. E1 2TJ), Matteo Rossi (Suzuki Desiocorse – cl. E1 4TJ), Nicolò Bruschi (Husqvarna Osellini – cl. E2J), Andrea Castellana (Husqvarna Osellini – cl.E3J), Jonathan Manzi (Yamaha Miglio – cl. E 4TS), Nicola Piccinini (Honda – cl. E2S), Maurizio Gerini (Husqvarna – cl. E3S) e Manolo Morettini (Suzuki Valenti – cl. 50 cadetti) vincitori delle rispettive classi anche in questo secondo appuntamento.

Per quanto riguarda le squadre di club, medaglia d’oro per il Motoclub Pavia tra gli Under23 e il Motoclub AMX tra i Senior. I Team Indipendenti hanno visto la vittoria giornaliera del Team Husqvarna Osellini (Under23) e del Team Specia (Senior).

Al via anche il secondo appuntamento del Challenge WR Yamaha Enduro 2017 vinto per la classe Under23 da Riccardo Crippa e per la classe Senior da Giacomo Marmi. A premiare i ragazzi Luca Lussana, responsabile dell’offroad per Yamaha Italia, presente a Marsaglia per seguire da vicino questo nuovo ed importante Challenge che vede Yamaha impegnata sia nel tricolore Under23/Senior che in quello Major.

Concludiamo con il Trofeo Airoh Cross Test. Il più veloce nella suggestiva prova fettucciata è stato Jonathan Manzi, vincitore per otto secondi sul compagno di squadra Mirko Gritti e Matteo Rossi.

Classifica Assoluta

Assoluta

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento

I tuoi dati saranno al sicuro! L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terze persone. I campi obbligatori contrassegnati come *