WESS: a Hawkstone Park Billy Bolt passa in testa al Campionato
ottobre 1, 2018
0 commenti
Condividi

WESS: a Hawkstone Park Billy Bolt passa in testa al Campionato

Proseguendo la sua striscia positiva, il pilota Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing Billy Bolt ha mostrato ancora una volta la sua classe nel World Enduro Super Series, conquistando un altro podio nella gara per lui di casa del campionato.

Con questo risultato, il giovane inglese si porta in testa alla classifica provvisoria del WESS quando restano da correre due sole prove. Risultati positivi per il team Rockstar Energy Husqvarna sono arrivati anche dai compagni di squadra di Bolt, Graham Jarvis e Alfredo Gomez, piazzatisi rispettivamente nono e decimo.

Ospitata nell’iconico impianto di Hawkstone Park, la manifestazione divisa in due giornate ha visto i 650 piloti presenti partire al sabato con una qualifica in formato Enduro Sprint. Percorrendo il leggendario circuito di Motocross e i boschi circostanti, i piloti hanno lottato con il cronometro per stabilire la loro posizione nelle speciali di Motocross e di Enduro. Mostrando un ottimo passo nei tratti di bosco, Bolt ha realizzato un ottimo tempo qualificandosi terzo alla partenza delle due ore e mezzo di gara Cross-Country della domenica.

Sapendo che il ritmo sarebbe stato infernale fin dalla partenza, Bolt si è rapidamente portato nella top 5 dei 250 qualificati. Sfruttando a suo vantaggio la sua abilità nello scalare agilmente le salite tecniche, è poi risalito ulteriormente fino alla seconda piazza al giro di boa della gara. Un paio di errori gli ha poi fatto perdere tempo, facendolo retrocedere di una posizione e concludere con una comunque ottima terza piazza.

Il formato Cross-Country non ha giocato a favore di Graham Jarvis. Determinato a ben figurare davanti ai suoi fan, il vincitore dell’Erzbergrodeo ha spinto al massimo, e nonostante una brutta partenza ha poi costantemente recuperato terreno e posizioni via via che gli altri concorrenti pagavano pegno alla fatica fisica. Il pilota Husqvarna ha concluso con un combattuto nono posto finale.

Un altro pilota più a suo agio nei contesti di Hard Enduro era lo spagnolo Alfredo Gomez, che a Hawkstone aveva comunque messo nel mirino un posto nella top 10. Dopo essere caduto in partenza, Alfredo sapeva che il sottobosco sabbioso avrebbe rallentato la maggior parte dei piloti con l’avanzare della gara. Sentendosi viceversa sempre più in palla, ha mantenuto un ritmo veloce riuscendo a concludere decimo.

Il World Enduro Super Series continuerà ora con il round 6, previsto il 26 e 27 ottobre al Gotland Grand National, in Svezia.

Billy Bolt: “Il mio passo oggi era buono, ma il piano era di guidare al mio ritmo e vedere come andava. Sapevo che Josep e Nathan sarebbero stati veloci, per cui ho puntato alla costanza in gara sperando di non restare troppo indietro. A un certo punto ho anche raggiunto Nathan, e in alcune sezioni ero un po’ più rapido; ma ho iniziato a cadere, per cui ho rallentato un poco e mi sono concentrato sul conservare il terzo posto in vista del campionato. La pista era fantastica, con una grande roccia che superavo prendendola in velocità e saltando: il pubblico apprezzava, ma poi è diventato sempre più difficile, per cui ho dovuto mollare un po’. Il sostegno dei fan era incredibile, erano presenti in tutti i punti del tracciato a incitarmi. Tornare finalmente sul podio e passare in testa al campionato è stato il coronamento di un fantastico weekend di gara.”

Graham Jarvis: “Sono partito un po’ male e ho dovuto farmi largo nel gruppo per la maggior parte del tempo. Sono soddisfatto della mia top 10, peraltro verso la fine gara ero sempre più veloce, il che è positivo. Ho corso con la FE 350 a 4 tempi, e mi sono divertito molto a guidarla: tra le moto in gara oggi era probabilmente la migliore, e anche quando perdi la linea giusta si comporta molto bene nei canali. Correre la gara di casa è sempre bello, avere la folla che incita tutto il tempo mi ha dato una bella carica. Nel complesso sono contento di come sono andate le cose in questo weekend: la mia velocità è stata buona in entrambe le giornate, e questo è incoraggiante per le prossime gare.”

Alfredo Gomez: “Questa gara è stata durissima per me. Ho iniziato bene, ma poi mi sono preso con Lars Enockl nella prima curva e sono caduto. Sono ripartito quasi ultimo, e ho dovuto passare l’intera gara superando concorrenti fino alla fine, risalendo fino alla decima posizione. È stato fisicamente estenuante, ma sono contento di essere arrivato in fondo.”

Scarica le immagini in alta risoluzione dall’Hawkstone Park Cross-Country qui.

Risultati – Hawkstone Park Cross-Country, WESS Round 6

1. Josep Garcia (KTM) 15 giri, 2:30:03.444; 2. Nathan Watson (KTM) 2:31:34.016; 3. Billy Bolt (Husqvarna) 2:32:52.010; 4. Taddy Blazusiak (KTM) 2:34:39.777; 5. Jaume Betriu (KTM) 2:35:58.297; 6. Alex Snow (Honda) 2:37:39.788; 7. Manuel Lettenbichler (KTM) 2:40:29.096; 8. Paul Bolton (KTM) 14 giri 2:31:09.353; 9. Graham Jarvis (Husqvarna) 2:31:50.623; 10. Alfredo Gomez (Husqvarna) 2:33:26.699…

Classifica di campionato, World Enduro Super Series (dopo il round 6 di 8)

1. Billy Bolt (Husqvarna) 4.060 punti; 2. Manuel Lettenbichler (KTM) 3.935 punti; 3. Josep Garcia (KTM) 3.320 punti; 4. Wade Young (Sherco) 3.220 punti; 5. Taddy Blazusiak (KTM) 2.985 punti; 6. Jonny Walker (KTM) 2.900 punti; 7. Nathan Watson (KTM) 2.778 punti; 8. Graham Jarvis (Husqvarna) 2.768 punti; 9. Paul Bolton (KTM) 2.752 punti; 10. Lars Enockl (Gas Gas) 2.076 punti…

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento

I tuoi dati saranno al sicuro! L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terze persone. I campi obbligatori contrassegnati come *