Yamaha insegue il prossimo orizzonte con Ténéré 700 World Raid
maggio 7, 2018
0 commenti
Condividi

Yamaha insegue il prossimo orizzonte con Ténéré 700 World Raid

Lo spirito del Ténéré reciterà ancora una volta un ruolo da protagonista sul palcoscenico del mondo con il prototipo Ténéré 700 World Raid

L’impegno di Yamaha nel segmento Adventure è esteso e intenso. La prima moto in assoluto a vincere il Rally Parigi-Dakar fu Yamaha XT500. Non fu solo la prima moto a vincere la Parigi-Dakar, fu il primo veicolo in assoluto. All’inizio il rally non aveva categorie separate per le auto e le moto, così le Yamaha gareggiarono contro veri e propri giganti dei rally, come le Range Rover e le Renault, per ottenere una spettacolare doppietta. Dopo aver vinto un’altra edizione della Parigi-Dakar l’anno seguente, sempre con XT500, gli avversari di Yamaha si rafforzarono, perché molti costruttori capirono il potenziale del rally. Questo portò a un ritorno ai fogli da disegno, e infine a XT 600 Ténéré. Da allora il nome Ténéré divenne sinonimo di avventura e nel corso del tempo Yamaha lavorò duramente per avere la certezza di produrre moto che non vedevano l’ora di esplorare il mondo.

Un nuovo capitolo della storia di Ténéré iniziò nel novembre 2016, quando Yamaha svelò il concept T7 e la scintilla Ténéré si riaccese. L’idea alla base del concept era quella di ricordare al mondo che le Yamaha sono votate all’idea dell’esplorazione, e si voleva creare un nuovo modello che dominasse tutti i terreni, anche in luoghi inesplorati. Un anno dopo all’EICMA vide la luce un nuovo modello, dal design sorprendente: Ténéré 700 World Raid. Un prototipo che è utilizzato per sviluppare le specifiche finali del modello di serie.

Il prototipo Ténéré 700 World Raid fu disegnato con l’avventura in mente, la moto perfetta per andare a caccia dei nostri sogni. La moto mantiene il carattere grintoso e ispirato ai rally del concept T7, ma è stato sviluppato con un lavoro esteso e con più di un anno di test intensi su T7. Il telaio di Ténéré 700 World Raid è snello e leggero, in netto contrasto con il panorama dei competitor. Un nuovo approccio al mondo adventure che si traduce in una sorprendente maneggevolezza su strada e in fuoristrada. Il compatto bicilindrico da 689 cc offre un’ampia banda di potenza sempre gestibile e perfetta per tutti i percorsi, e per tutti gli ostacoli che si possono trovare sulle strade e in montagna. Se si aggiungono a tutto questo uno spazio per la strumentazione più ampio e adeguato all’equipaggiamento per la navigazione, i 4 fari anteriori ispirati alla Dakar e i ritocchi a ogni sezione del telaio, si ottiene una moto pronta per ogni terreno e ogni situazione, in ogni momento.

2018_yam_tenere700_eu_dpbmc_act_007-60432Sperimenta l’avventura con Ténéré 700 “World Raid” 2018

Ténéré 700 “World Raid” è un evento che metterà alla prova le moto adventure Yamaha più evolute su tutti i terreni immaginabili, in tutte le condizioni che si possano concepire, e lungo distanze incredibili. Non è un progetto che riguarda solo il mettere in mostra tutte le qualità di Ténéré 700 World Raid, piuttosto è un modo per dare la possibilità ai piloti di vedere una moto attrezzata per ottenere l’impossibile, realizzando il sogno di ogni amante dell’adventure. Ténéré 700 World Raid sarà guidato, nel ruolo di ambasciatori, da alcuni dei più grandi nomi delle competizioni off-road, veri pionieri, battistrada e visionari. Chi vuole tenersi al passo con il tour, vivere un sogno insieme agli ambasciatori e ai team che affrontano l’avventura estrema, deve tenere d’occhio il sito web dedicato, oltre a seguirlo su tutti i più importanti social media cercando gli hashtag elencati sotto.

Inseguire il prossimo orizzonte con Ténéré Tragics

Il Ténéré 700 World Raid è partito in Australia, una terra con condizioni meteo selvagge, una fauna unica e pericoli dietro ogni angolo… il parco giochi di ogni vero esploratore. Il primo ambasciatore del tour, il pilota dello Yamalube Official Yamaha Rally Team Rodney Faggotter, conosce questo continente come le sue tasche. Rodney ha una storia lunga dieci anni nella guida di moto Yamaha, in squadre ufficiali o da indipendente. Il suo patrimonio d’esperienze è difficile da battere, visto che ha affrontato imprevisti e difficoltà di ogni tipo per vincere la Parigi Dakar all’inizio del 2018. Rod si è unito agli australiani Ténéré Tragics, per partecipare al Ténéré Tour, un tour riservato a tutte le Ténéré appartenenti a diverse generazioni. I Ténéré Tragics hanno come ideale la cattura del prossimo orizzonte, una filosofia che scorre nel profondo di tutta la dinastia Ténéré. Trovare il prossimo orizzonte per ogni pilota significa concentrarsi su una ricerca costante di un livello superiore, in un’avventura che non ha fine.

Alla conquista delle dune con Stephane Peterhansel

La seconda tappa del tour ha luogo in uno dei luoghi più affascinanti per le avventure off-road, il deserto del Marocco. Deserti, pianure, rocce e montagne abbondano, in un paesaggio che trasuda avventura, mistero e fascino. Potrai seguire il tour mentre si fa strada verso Merzouga, un luogo leggendario per il suo rally annuale, che fa parte del calendario rally Raid, ma è stato anche tappa della Parigi Dakar storica. Ténéré 700 World Raid ha trovato l’ambasciatore perfetto per questa tappa, la leggenda vivente Stephane Peterhansel. Delle tredici vittorie alla Dakar che Peterhansel ha raccolto nella sua folgorante carriera, sei sono state ottenute in sella a moto Ténéré. Unisciti a Peterhansel nel suo campo di battaglia ideale, il luogo dove ha scritto la storia, e vedrai di che materia sono fatti i sogni.

Vivere il sogno della Dakar con Adrien van Beveren

La terza tappa prende il via in Argentina, con Adrien van Beveren ad assumersi il ruolo di ambasciatore. Non perderlo di vista mentre torna ad affrontare i durissimi percorsi del Sudamerica, un luogo dove sono nate leggende e dove le montagne più alte regalano la promessa di grandi imprese. Il campione Yamaha Racing ha conquistato una stupefacente tripletta consecutiva al leggendario Enduropale du Touquet, in sella alla Yamaha YZ450F. Oltre a questo ha stupito il mondo intero alla sua prima uscita alla Dakar, ottenendo un impressionante 6° posto assoluto come membro dello Yamalube Yamaha Junior Rally Team. Grazie a quella fantastica prestazione è entrato nello Yamalube Yamaha Official Rally Team dove ha fatto un altro passo avanti, terminando 4° assoluto e mancando il podio per un solo minuto. Adrien porterà al limite il Ténéré 700 World Raid, proprio sul terreno che lo portò così vicino alla vittoria, all’inizio del 2018, nel rally Parigi Dakar 2018.

Raggiungere nuove vette con leggende europee

Con la quarta tappa ci tuffiamo nel percorso più lungo del Ténéré 700 World Raid, nel continente europeo. Esploratore su due ruote famoso nel mondo, Nick Sanders porterà in dote all’evento il suo stile di vita da globetrotter adventure. La sua società, Nick Sanders Adventures, è una pietra angolare della piattaforma Destination Yamaha Motor, con ottime ragioni. Nelle sue carriera ha compiuto numerose imprese da superman, e ha cercato di raggiungere l’irraggiungibile in ogni occasione. Dai giri del mondo percorsi in tempi record alla navigazione attraverso la Manica, Nick è una fonte d’ispirazione per i sognatori di tutto il mondo.

David Frétigné si unisce al tour come ambasciatore ed è pronto a saziare la fame di chi non vede l’ora di saperne sempre di più sulla vita del Ténéré. David ha avuto una lunga carriera ricca di successi come pilota Enduro e ha conquistato il titolo nel Campionato Francese di Enduro in molteplici occasioni, su Yamaha WR450F. È anche un esperto pilota della Dakar e ha completato l’Africa Eco Race 2018 su XT1200Z Super Ténéré, mostrando la sua vicinanza allo spirito Ténéré, con quella sete inestinguibile del prossimo orizzonte.

Il fondatore di Touratech Herbert Schwarz ha l’avventura nelle vene, e per tutta la vita ha cercato di offrire ad altri coraggiosi esploratori la possibilità di realizzare i loro sogni. I suoi primi due articoli furono un set di borse in alluminio e un computer da moto con illuminazione, creato da Schwarz per i propri viaggi in tutti i continenti. Da qui nacque il nuovo segmento di accessori adventure. Herbert Schwarz ad oggi ha sviluppato dotazioni adventure per quasi trent’anni e rappresenta appieno lo spirito Ténéré. Partecipando al Ténéré 700 World Raid 2018 come ambasciatore, Herbert Schwarz metterà a frutto la propria esperienza, lunga oltre 850.000 km di avventure vissute in tutto il mondo.

Cristóbal Guerrero ha ottenuto grandi soddisfazioni nell’enduro, vincendo il Campionato Spagnolo di Enduro per quattro anni di fila, guidando moto Yamaha, e frequentando abitualmente le prime sei posizioni della classifica mondiale. La sua esperienza nel fuoristrada sarà decisiva nel Ténéré 700 World Raid 2018.

Alessandro Botturi prende il comando nella tappa italiana. Botturi è una leggenda nel panorama dell’enduro, dopo avere gareggiato per dodici stagioni e aver vinto nove titoli ai Campionati Italiani di Enduro, oltre a due Sei Giorni conquistate come membro della squadra italiana. Botturi è passato a Yamaha assicurandosi una vittoria nel Merzouga Rally 2015, e ha partecipato a tre Rally Dakar in sella alla sua Yamaha WR450F. La tappa italiana del tour segna la fine dell’avventura e, con la crew del Ténéré 700 World Raid, Botturi ti trasporterà in una magica odissea su due ruote attraverso le montagne dell’Hard Alpi Tour. Un weekend con incursioni fulminanti sui più spettacolari percorsi alpini, su strada e fuoristrada, molto sopra le nuvole e fra i picchi innevati. CI può essere un finale migliore per una favola?

Se tutto questo non è bastato per accendere il tuo interesse per l’avventura in moto più attuale e più grande, clicca qui per saperne di più sulla moto e dare un’occhiata a quello che promette di essere la nuova migliore amica degli esploratori avidi di avventura.

Nell prossime settimane verranno resi noti altri dettagli sul tour. Ti conviene controllare spesso il sito dedicato www.World-Raid.com e seguirci su tutti i più importanti social network con questi hashtag!

#Tenere700
#WorldRaid
#NextHorizon
#{Continente}Tappa
(la variabile “Continente” cambia in base alla tappa che ti interessa di più)

Tags Yamaha

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento

I tuoi dati saranno al sicuro! L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terze persone. I campi obbligatori contrassegnati come *