La FMI in aiuto dei Vigili del Fuoco per raggiungere l’Hotel Rigopiano
Gen 24, 2017 Condividi

La FMI in aiuto dei Vigili del Fuoco per raggiungere l’Hotel Rigopiano

Il Protocollo di Intesa tra la Federazione Motociclistica Italiana e il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, siglato il 7 dicembre, è stato attuato ieri per consentire ai Tecnici dei Vigili del Fuoco stessi di raggiungere l’Hotel Rigopiano, la struttura alberghiera di Farindola (PE) travolta da una valanga il 18 gennaio e presso la quale sta proseguendo la ricerca dei dispersi.

Tramite il proprio Dipartimento per le Politiche Istituzionali, Sociali e di Attività di Protezione Civile, coordinato da Tony Mori, la FMI si è subito attivata per rispondere alla richiesta di collaborazione pervenuta dai Vigili del Fuoco, i quali avevano aperto un varco per raggiungere l’Hotel da Penne (PE). Il passaggio, troppo stretto per auto e altri mezzi, era percorribile solamente dalle moto. Tony Mori ha così contattato i tesserati del Motoclub Lupi del Cigno, che in meno di un’ora sono accorsi nella località abruzzese per portare i Tecnici dei Vigili del Fuoco verso l’Hotel. Le operazioni, cominciate alle 12.00, sono proseguite fino alle 17.00 e stanno continuando anche oggi.

Giovanni Copioli, Presidente FMI: “In momenti tanto delicati la Federazione Motociclistica Italiana deve collaborare con le istituzioni, in questo caso il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, offrendo il miglior apporto possibile. Ciò è possibile grazie agli accordi stretti nei mesi scorsi, protocolli d’intesa che ci permettono di intervenire nel minor tempo possibile e con una risorsa, la moto, che consente di arrivare in località altrimenti irraggiungibili o effettuare operazioni in tempi rapidi. Anche in questa occasione i nostri tesserati si sono resi subito disponibili, quindi non posso che rivolgere loro il nostro ringraziamento”.

Tony Mori, Coordinatore Dipartimento per le Politiche Istituzionali, Sociali e di Attività di Protezione Civile FMI: “Ancora una volta i motociclisti hanno dimostrato di avere un forte senso civico e del dovere. Grazie alla loro collaborazione, la coordinazione con le Istituzioni è efficace e ciò consente di rispondere in maniera adeguata alle più diverse esigenze”.

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento

I tuoi dati saranno al sicuro! L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terze persone. I campi obbligatori contrassegnati come *