ADVENTURE | Transitalia Marathon
Ottobre 25, 2017 Condividi

ADVENTURE | Transitalia Marathon

Appuntamento con la storia

Transitalia Marathon…solo a sentirne il nome vengono alla memoria i grandi rally degli anni 80 e 90, epoca in cui questo evento rappresentava (prima col nome di Rally del Titano) il top delle competizioni europee; gara alla quale partecipavano molti dei piloti impegnati anche nella Dakar.

Dopo anni di pausa, nel 2015, Mirco Urbinati ripropone l’evento in chiave turistica, e nel breve volgere di tre edizioni possiamo dire che la Transitalia Marathon sia già diventata un appuntamento imperdibile per centinaia di appassionati. Quest’anno al via si sono presentati circa trecento piloti provenienti da tutta Europa e non solo. Oltre la folta schiera di partecipanti italiani vi sono infatti anche enduristi provenienti da Svizzera, Monte Carlo, San Marino, Germania, Francia, Austria, Belgio, Grecia, Nigeria e Stati Uniti. Scorrendo l’elenco iscritti notiamo subito nomi importanti sia tra i concorrenti che tra gli apripista; nomi che ci riportano col pensiero direttamente alla Dakar degli anni 80/90 come quelli di Giovanni Sala, Roberto Boano, Bruno Birbes e Fabio Fasola e alla Dakar dei giorni nostri con Livio Metelli e Alex Zanotti. Sempre osservando l’elenco iscritti ci si può accorgere della varietà delle moto, che spaziano dalla piccola SWM 125 alla possente KTM 1290 Adventure, passando per le Honda XL e Yamaha Tenerè degli anni 80 fino alle maxi enduro di ultimissima generazione. Crescono anche le “quote rosa” che passano da una sola presenza femminile di due anni fa a ben sette di questa edizione. Che dire? Gli ingredienti per un grande evento ci sono tutti.
Mercoledì 27 settembre ci presentiamo a Rimini per le operazioni di verifica con un certo anticipo ma ci accorgiamo che il rally village è già operativo. Molte moto danno già bella mostra di sè lungo il viale centrale del Parco Fellini, e i numerosi stand stanno già catalizzando l’attenzione…

Commenta

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento

I tuoi dati saranno al sicuro! L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terze persone. I campi obbligatori contrassegnati come *