Africa Eco Race – Stage 7 – Simone Agazzi vince la speciale
Gennaio 9, 2019 Condividi

Africa Eco Race – Stage 7 – Simone Agazzi vince la speciale

Dopo la cancellazione della sesta speciale di ieri a causa dell’assenza degli elicotteri rimasti a Dakhla a causa delle cattive condizioni meteorologiche, la gara è tornata nel vivo. Questo primo vero palcoscenico mauritano tra la stazione Nord e Chami è lungo 481 km, andava tutto bene fino all’arrivo delle prime due auto. Sfortunatamente, mentre passava la linea del cronometro, i buggy N ° 202 e 211 si schiantano l’uno contro l’altro. Se i quattro concorrenti sono usciti miracolosamente senza ferite gravi, i due buggy sono completamente distrutti. Questo spettacolare incidente, accaduto a soli 2 km dal bivacco, ha scosso la carovana AFRICA ECO RACE. Dobbiamo dire che i risultati della giornata non erano la priorità al momento, anche se questo incidente cambierà seriamente la classifica.

PRIMA VITTORIA PER SIMONE AGAZZI

Incidente che non ha scosso Simone AGAZZI che vince questa speciale. Con una navigazione perfetta il pilota italiano in sella alla sua Honda chiude in vantaggio su Pal Anders ULLEVALSETER di 2’21 “. Un’impresa incredibile quando il norvegese si è avvicinato velocemente con Alessandro BOTTURI. I due leader della classifica generale hanno corso insieme e questo è ciò che ci consente di dire che è stata una vera impresa. Pertanto, AGAZZI passa terzo nella generale davanti a Martin BENKO che è arrivato 5 °, dietro a Felix JENSEN che mantiene una regolarità in gara ad ogni tappa. Nella generale BOTTURI è davanti con 5’15 a ULLEVALSETER. Inutile dire che questa settimana la Mauritana sarà intensa tra i due contendenti.

Domani AFRICA ECO RACE prenderà la direzione di Atar con una speciale di 445 chilometri. I concorrenti troveranno le loro prime dune che attraversano scenari piuttosto impegnativi e paesaggi che solo la Mauritania può offrire.

Classifica tappa 7: Chami / Chami *
Auto / camion:
1. David Gerard / Pascal Delacour n ° 210 (FRA) 04: 26: 40
2. Patrick Martin / Didier Bigot n ° 205 (FRA) + 00: 12: 29
3. Jean-Pierre Strugo / François Borsotto n ° 203 (FRA) + 00: 14: 08

Moto:
1. Simone Agazzi n ° 116 (ITA) 05: 14: 28
2. Pal Anders Ullevalseter n ° 100 (NOR) + 00: 02: 21
3. Alessandro Botturi n ° 103 (ITA) + 00: 04: 22

Classifica generale *
Auto / camion:
1. Jean-Pierre Strugo / François Borsotto n. 203 (FRA) 24: 39: 31
2. Patrick Martin / Didier Bigot n ° 205 (FRA) + 01: 13: 09
3. David Gerard / Pascal Delacour n ° 210 (FRA) + 01: 24: 24

Moto:
1. Alessandro Botturi n ° 103 (ITA) 26: 04: 58
2. Pal Anders Ullevalseter n ° 100 (NOR) + 00: 05: 15
3. Simone Agazzi n ° 116 (ITA) + 02: 05: 26

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento

I tuoi dati saranno al sicuro! L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terze persone. I campi obbligatori contrassegnati come *