Alessandro Botturi alla conquista del Campionato Italiano Motorally 2019
Settembre 6, 2019 Condividi

Alessandro Botturi alla conquista del Campionato Italiano Motorally 2019

Lumezzane – Alessandro Botturi (Yamaha 450) si prepara a partire per il suo ultimo impegno del Campionato Italiano Motorally FMI. L’unica ed ultima prova, invece delle due previste, si correrà infatti questa domenica, 8 settembre, ad Aielli, in provincia dell’Aquila e sarà decisiva per l’assegnazione dei titoli italiani di specialità 2019.

Alessandro Botturi arriva in Abruzzo con il secondo posto assoluto in Campionato, alle spalle del giovanissimo Leonardo Tonelli, e sono 84 i piloti che al momento hanno confermato la loro presenza all’ultima sfida dell’anno.

Tutti quelli, ovviamente, che stanno lottando per la classifica assoluta ma anche per quella di classe, come Botturi stesso. Alessandro ha venti punti di distacco dal pilota toscano e con due giornate di gara – ognuna dal valore di 25 punti – avrebbe potuto davvero tentare l’attacco per portarsi a casa un titolo a cui quest’anno tiene in modo particolare.

Con la rinuncia di Comunanza alla due giorni di fine stagione, e la corsa ai ripari resa possibile in pochissimo tempo, ora tutto si deciderà su una unica prova, domenica e i punti in palio sono appunto solo 25.

I piloti si troveranno ad affrontare 177 chilometri di percorso con due settori selettivi, uno da 24 e uno da 35 chilometri.

Il pilota dell’Africa Dream Racing, che non ha mai smesso di allenarsi in queste ultime settimane, le tenterà tutte ovviamente, ma nello stesso tempo dovrà fare attenzione anche ai suoi più diretti inseguitori, come il suo compagno di squadra, Mirko Gritti che si trova a sole sette lunghezze dal Bottu, in terza posizione assoluta, Maurizio Gerini a un solo punto da Gritti e Jacopo Cerutti, anche lui staccato di un solo punto da Gerini.

Tutti loro hanno una chiara possibilità di salire sul primo, sul secondo e sul terzo gradino del podio assoluto del Motorally 2019 e proprio per questo la gara di Aielli si presenta già sulla carta incandescente ! “Da quando corro nel Campionato Motorally – dice Botturi – non ricordo un finale di stagione così. Siamo in tantissimi che sulla carta possiamo ancora vincerlo e sinceramente mi piace questa battaglia.

Erano anni che non accadeva. Se si legge con attenzione la classifica si vedrà che almeno cinque o sei piloti possono ancora lottare per il podio”. E non solo dell’Assoluta: “E’ vero – insiste il pilota di Lumezzane – anche nella classe devo stare attento perchè i miei avversari sono vicinissimi”.

Nella classifica di classe, la D-450, Alessandro infatti occupa la prima posizione con un complessivo di 110 punti, contro i 107 del suo principale avversario, Mirko Gritti e i 104 di Maurizio Gerini. “Sarà una gara dura, durissima – rincara la dose – dove tutto può ancora accadere. E’ vero che a Tonelli basta arrivare decimo per vincere ma non è ancora detta l’ultima parola”.

E a questo punto l’attenzione di tutti è puntata sul sorteggio, sabato sera, al momento del briefing. “I primi dieci piloti – racconta Botturi – estrarranno la loro posizione di partenza per la mattina dopo. Ecco, quello sarà il momento saliente di tutto il weekend perchè partire davanti potrà fare la differenza”.

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento