Ancora il grande enduro: sabato e domenica gli Assoluti a Darfo Boario Terme
Settembre 29, 2020
0 commenti
Condividi

Ancora il grande enduro: sabato e domenica gli Assoluti a Darfo Boario Terme

Neanche il tempo di respirare per i piloti che hanno appena affrontato, per due fine settimana di seguito, le due prime tappe del Mondiale che già siamo pronti a calarci, nuovamente, nell’atmosfera del grande enduro. Eh sì, perchè quest’anno gli Assoluti d’Italia sono esattamente identici a un Mondiale vista la caratura dei piloti partecipanti. Sabato e domenica dunque, arrivano la quinta e sesta tappa del tricolore Assoluti d’Italia-Coppa FMI/Coppa Italia, in Lombardia con il terzo doppio appuntamento della stagione.

Location dell’evento Darfo Boario Terme (Bs) che ospiterà nuovamente i campioni dell’Enduro dopo ben 16 anni! Era il 2004 infatti quando proprio nella cittadina bresciana andava in scena l’ultimo atto del massimo tricolore nazionale: quell’anno al via grandi campioni del nostro sport tra cui uno su tutti, l’indimenticabile, Mika Ahola!

Alla regia oggi come allora l’inarrestabile Costante Bontempi con il Moto Club Sebino pronto ad accogliere gli oltre 200 atleti per una due giorni che sarà certamente impegnativa, e non solo dal punto di vista del percorso e delle prove speciali. Ad aggiungere un tocco di difficoltà in più sarà anche questa volta il meteo che ad oggi prevede pioggia, almeno per le giornate di venerdì e sabato.

Cambiano dunque le caratteristiche rispetto al round di Carsoli dove il caldo, l’afa ed il terreno secco l’hanno fatta da padrona, ma non cambierà di certo lo spettacolo offerto dai più forti atleti al mondo. Occhi puntati sui quattro mattatori dei GP mondiali: Steve Holcombe, Brad Freeman, Thomas Oldrati e Andrea Verona che in questi ultimi due fine settimana sono stati protagonisti indiscussi dell’Enduro iridato.

La sfida sarà ancora più intensa dato che nella classifica assoluta la battaglia per conquistare la tabella di Leader 24mx è serratissima con Oldrati attuale capoclassifica con un solo punto di vantaggio su Holcombe, mentre il terzo posto è ora nelle mani di Verona. Più attardato nella generale il campione in carica Freeman dopo lo zero registrato nel Day2 di Carsoli. E a proposito della tappa abruzzese, un altro pilota da tenere sott’occhio sarà il neo arrivato Wil Ruprecht che a Carsoli ha sorpreso tutti conquistando una strepitosa doppietta. Riuscirà il pilota australiano ad imporsi anche a Darfo Boario Terme? La tappa di domenica, a Spoleto, nel Mondiale ci ha confermato che il nuovo acquisto del team Beta Boano Racing va forte anche sul terreno bagnato.

Da segnalare inoltre, oltre a tutti i più forti atleti del panorama mondiale, che in questa tappa sarà al via anche il campione Wess 2019, Manuel Lettenbichler.

Ma cosa ci attende questo weekend? La gara sarà caratterizzata da quattro speciali: un Enduro Test, due Cross Test ed un Extreme Test.

La partenza, il parco chiuso, il palco premiazioni e l’area paddock saranno situati nei pressi del centro congressi di Darfo Boario Terme; la gara inizierà, sia sabato che domenica, alle 8.30 e i giri da completare saranno quattro.

La prima speciale del percorso sarà l’X-CUP Motocross Marketing-Galfer (anche per la Coppa Italia), situata su un greto di un torrente con fondo di sassi mentre l’Enduro Test sarà la seconda prova : una speciale situata nel sottobosco con il fondo caratterizzato dai sassi. Dopo aver affrontato queste due prove si rientrerà al paddock per il C.O. (giro a forma di 8) prima di immettersi nella seconda parte del percorso che contiene i due fettucciati. Per primo l’Airoh Cross Test, disegnato a poche centinaia di metri dal paddock, seguito dal secondo Cross Test allestito all’interno del campo cross Attola.

In scena anche i Trofei, le due sfide cioè legate alle prove speciali: nell’Extreme Test X-CUP Motocross Marketing-Galfer la classifica provvisoria è guidata da Steve Holcombe primo con 65 punti contro i 61 di Thomas Oldrati. Nel Trofeo Airoh Cross Test in prima posizione troviamo un altro inglese, Joe Wottoon che comanda la classifica con 71 punti. Alle sue spalle Loic Larrieu, assente a Darfo Boario Terme, e Alex Salvini. Il pilota Honda campione del mondo 2013 dopo il forfait mondiale per i problemi ancora legati alla spalla ci ha comunicato che sarà presente a Darfo e tenterà di portare a termine questa due giorni per tenere aperta la lotta per il titolo della 450.

Nel Trofeo dedicato ai giovani, il Trofeo Eleveit, di cui proprio Salvini è testimonial, l’attuale capoclassifica è Riccardo Fabris, seguito da Nicolò Paolucci e Andrea Martini. In palio ricordiamo, c’è la sponsorizzazione marchiata Eleveit per la stagione 2021.

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento

Only registered users can comment.