Appuntamento nelle Langhe per la terza prova stagionale di maxienduro e scrambler
Luglio 17, 2019 Condividi

Appuntamento nelle Langhe per la terza prova stagionale di maxienduro e scrambler

Si svolgerà domenica prossima, 21 luglio, a Roddi d’Alba, in provincia di Cuneo, la terza delle cinque prove del Trofeo Maxienduro e Scrambler FMI 2019. Gara di casa per il piemontese Roberto Fantaguzzi leader della classifica provvisoria.

Partirà domenica mattina alle 10 nei pressi del castello di Roddi, sede del museo del tartufo bianco d’Alba, la terza gara del trofeo tricolore dedicato alle maxi tassellate, alle scrambler ed alle moto speciali.

Ad organizzare l’evento sarà il Moto Club 100 Torri, che per l’occasione ha studiato un percorso di circa 25 km che toccherà i paesi di Roddi, Verduno, La Morra, Serralunga d’Alba e Grinzane Cavour, sviluppato tra vigneti famosi per la produzione di vini DOC e DOCG ed i generosi noccioleti tipici di queste terre.
A breve distanza dai paddock sarà allestita la prova speciale: un bel fettucciato ampio e divertente che i concorrenti affronteranno al termine di ciascuno dei tre giri previsti.

Attesi i protagonisti delle due prove fino ad ora disputate, primo fra tutti il pilota di casa Roberto Fantaguzzi (Montesa), leader della classifica assoluta e della classe Scrambler Light grazie alle due vittorie conquistate nella gara di apertura a Roma e nel secondo appuntamento di Spoleto.

Lo inseguono nella assoluta Nicola Di Piero su KTM, a sua volta capofila tra le maxienduro bicilindriche, e Roberto Bianchini di FXAction, anche lui su Montesa, che è posizionato al terzo posto della assoluta ed al secondo della Scrambler Light.

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento