Borilli equipaggia Kirian Mirabet ad Arma di Taggia
Novembre 2, 2020
0 commenti
Condividi

Borilli equipaggia Kirian Mirabet ad Arma di Taggia

Lo scorso fine settimana si sono corsi ad Arma di Taggia, pesino ligure a pochi chilometri da Sanremo, gli ultimi due round del massimo campionato italiano di Enduro targato 2020.

Il Motoclub Sanremo è riuscito a organizzare una gara impeccabile nonostante le limitazioni dovute alla pandemia mondiale che hanno imposto il divieto di accesso da parte del pubblico nella zona del paddock e all’interno delle tre prove speciali ed una dislocazione ad hoc del paddock nella periferia esterna di Arma di Taggia invece che nella zona più centrale del porto e la prova speciale Cross Test più decentrata in un punto tra Arma di Taggia e Riva Ligure.

A scendere in pista ad Arma di Taggia, equipaggiato con gli pneumatici Borilli 7DAYS Enduro, è stato il pilota spagnolo Kirian Mirabet che ha corso agli Assoluti così come alle prossime due tappe del mondiale di enduro in Portogallo al posto del nostro Alex Salvini alle prese con il doloroso infortunio alla spalla che lo ha obbligato a concludere prematuramente la stagione 2020.

Una gara ideale per le caratteristiche tecniche dei nostri pneumatici che si è corsa su terreni rocciosi alternati a terreni duri e fangosi tipici delle gare liguri.
Archiviati gli Assoluti d’Italia di Enduro targati 2020 il focus si sposta ora sulle due ultime tappe del mondiale di Enduro che si correranno in Portogallo nei week-end del 6-8 e 13-15 Novembre 2020.

Kirian Mirabet

KIRIAN MIRABET
Sono molto contento di sostituire Alex Salvini in questi due ultimi appuntamenti del Campionato italiano e agli ultimi due GP del mondiale e altrettanto soddisfatto della mia performance del weekend. Gli pneumatici si sa giocano un ruolo fondamentale in gara e devo dire che la confidenza sia sulla trazione che sulla durata dei pneumatici Borilli è stata davvero ottima.

Ora ci spostiamo in Portogallo per gli ultimi due GP del mondiale.

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento

Only registered users can comment.