Borilli Racing: Salvini secondo nella 450, Crivillin primi punti nella Stranieri
Ottobre 5, 2020
0 commenti
Condividi

Borilli Racing: Salvini secondo nella 450, Crivillin primi punti nella Stranieri

Un altro weekend di fango, pioggia e terreno viscido per i due riders Borilli Racing, Alex Salvini e Bruno Crivillin, che nel piccolo comune di Darfo Boario Terme hanno preso parte al quinto e sesto round degli Assoluti d’Italia di Enduro.

Il Motoclub Sebino ha disegnato una splendida gara rovinata parzialmente dal maltempo e dalle piogge che si sono abbattute nelle giornate di venerdì e sabato. A farne le spese è stata la prova speciale Estrema cancellata in entrambe le due giornate di gara mentre i due Cross Test hanno subito diversi tagli di percorso.

Alex Salvini ha corso una buona gara scegliendo ancora una volta le Borilli 7 Days Soft per avere un maggiore grip in terreni scivolosi e fangosi come quelli del week end di gara a Darfo Boario Terme. Lo score finale del pilota bolognese è di due secondi posti nella classe 450 e fra meno di un mese si svolgerà l’ultimo atto del massimo campionato italiano.

Alex Salvini Darfo Boario TermeNonostante qualche errore e qualche caduta Bruno Crivillin ha raccolto i suoi primi punti nella classe Stranieri. Il miglior risultato del weekend per il nostro pilota brasiliano è stato un decimo posto nella giornata di sabato.

Prossimo appuntamento sabato 31 ottobre e domenica primo novembre a Arma di Taggia per l’ultimo atto degli Assoluti.

Bruno Crivillin Darfo Boario TermeALEX SALVINI:

“Anche questo weekend i pneumatici Borilli Racing hanno affrontato dei terreni insidiosi, fangosi e viscidi e ancora una volta hanno risposto egregiamente. Le Borilli 7 Days Soft sono incredibili in queste condizioni di terreno e hanno anche una durata che copre tutta la giornata di gara.”

BRUNO CRIVILLIN:

“Sono soddisfatto del risultato ottenuto soprattutto nella giornata di sabato. Ovviamente anche per me, come il mio compagno di squadra Alex Salvini, la scelta è ricaduta sulle 7 Days Soft considerando le condizioni del terreno estremamente fangose e viscido.”

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento

Only registered users can comment.