Cancellato il Kazakhstan Rally: il Mondiale cross country rally FIM 2020 resta con sole due gare
Luglio 1, 2020
0 commenti
Condividi

Cancellato il Kazakhstan Rally: il Mondiale cross country rally FIM 2020 resta con sole due gare

In tutta sincerità la cancellazione del Kazakhstan Rally non ha sorpreso nessuno. Già a marzo, quando la gara in calendario figurava a maggio, c’erano grosse perplessità sul suo svolgimento. Poi però, davanti al rifacimento integrale del calendario, sia per il mondiale FIM , sia per quello FIA, l’organizzazione aveva dichiarato di poter spostare le date a settembre e qualcuno aveva ricominciato a crederci. Ma pur con lo spostamento, che la gara si potesse correre, sembrava davvero impossibile. Proprio due giorni fa il presidente, Qasym-Zhomart Toqaev ha ordinato al governo kazako di delineare un nuovo pacchetto di restrizioni legate alla pandemia da coronavirus dopo un recente forte aumento delle infezioni nel suo Paese. 

Dopo aver rimproverato e ammonito diversi governatori regionali, capi di agenzie governative e ministri, sul brusco aumento dei casi, Toqaev ha richiesto il 29 giugno ai legislatori di imporre misure simili alla dura serrata che la nazione dell’Asia centrale aveva approvato a marzo. La diffusione del virus infatti, si è intensificata dopo che lo stato di emergenza dichiarato il 16 marzo era stato revocato l’11 maggio e le restrizioni alla quarantena, di conseguenza, si erano allentate. La Word Health Organization ha riconosciuto il Kazakistan in fase di “rapida” diffusione del coronavirus e questo ha convinto il governo a richiudere tutto. La gara, prevista in calendario FIM dal 14 al 20 settembre è stata quindi annullata definitivamente. La Federazione internazionale ha annunciato oggi, insieme alla  Automotosport Federation of the Republic for Kazakhstan, la decisione : “However, with a heavy heart and in accordance with government advice, the organisers have had no choice but to cancel the event in order to ensure their main priority, which as always is the health and safety of all participants, officials, volunteers and fans – Tuttavia, a malincuore e in conformità con i consigli del governo, gli organizzatori non hanno avuto altra scelta che annullare l’evento al fine di garantire la loro priorità principale, che come sempre, resta la salute e la sicurezza di tutti i partecipanti, funzionari, volontari e tifosi”. A meno di sorprese dell’ultimo minuto la FIM ha annunciato che la classifica del Campionato del Mondo FIM Cross-Country Rallies verrà stabilità attraverso i risultati di due sole gare, il Rallye du Maroc in programma dal 9 al 14 ottobre e Abu Dhabi Desert Challenge  previsto dal 20 al 26 novembre.

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento

Only registered users can comment.