Enduro FMI, le linee guida
Luglio 1, 2020 Condividi

Enduro FMI, le linee guida

Ce la possiamo fare?

In data 11 giugno la Federazione Motociclistica ha emanato le “Linee guida per il contrasto della diffusione del Covid_19 nelle manifestazioni sportive” a integrazione del dpcm del 15 giugno ed elaborate dalla Commissione medica e da quella sicurezza con il Comitato Enduro e Motorally

Questo documento di 22 pagine – 28 quello invece relativo agli allenamenti e alle motocavalcate – si propone di fornire agli organizzatori, e quindi ai Moto Club, e ai partecipanti alle gare di enduro e motorally le linee guida comportamentali.
Sarà proprio l’organizzatore a dover far applicare e rispettare le indicazioni contenute nel documento emanato dalla Federazione, così come starà ai Sindaci e alle amministrazioni comunali sovrintendere alle gare allestite sui loro territori.

Un documento integrativo dunque, dei decreti e delle ordinanze governative che contestualizza quelle misure richieste e previste dalla comunità tecnico scientifica (ISS, FMSI). Già pochi giorni dopo la loro pubblicazione le linee guida hanno subìto qualche scossone e diversi Moto Club si sono preoccupati: soprattutto, quelli che hanno gare in programma per questo 2020 e che vedono aumentare l’impegno, sociale, fisico ed economico per organizzare una prova di Campionato, sia esso nazionale o regionale.

Le indicazioni riportate, prevalentemente di carattere igienico sanitario e da osservare durante le fasi di preparazione l’evento e durante lo svolgimento richiedono infatti, sicuramente, un impegno gravoso sotto il punto di vista del numero delle persone presenti ai paddock e sul terreno di gara, e contemplano costi che abitualmente non sono previsti nel conteggio spese di organizzazione.

Fra guanti, gel igienizzanti e mascherine per tutto il personale e per tutti gli ambienti, si capisce bene come ci sia da spendere un po’ per far sì che tutti riescano a rispettare le norme…

Il resto dell’articolo vi aspetta in edicola: EnduroAction n° 24 luglio/agosto o in versione digitale cliccando qui

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento

Only registered users can comment.