Enduro in Namibia per salvare i rinoceronti
Marzo 5, 2019 Condividi

Enduro in Namibia per salvare i rinoceronti

CONTRIBUISCI A SALVARE IL RINOCERONTE DALL’ESTINZIONE!

“Rhino” sarà un evento motociclistico unico nel suo genere che ci porterà ad esplorare gli immensi spazi della Namibia percorrendo le sue strade selvagge tra il deserto e la savana, in luoghi in cui il tempo pare essersi fermato. Un viaggio finalizzato a portare un aiuto sotto forma di fondi, dove l’intero ricavato di questo evento sarà devoluto alla “Rhino Momma Project” per l’acquisto di equipaggiamenti tecnici, medicinali per uso veterinario, apparecchiature di sorveglianza e monitoraggio sia per l’antibracconaggio, sia per la sorveglianza della specie, etc.

Infatti sono diversi anni che ormai si porta avanti una guerra silenziosa; quella per la sopravvivenza di una specie assolutamente iconica: il rinoceronte, un animale che sembra uscito direttamente dalla preistoria e che – in pochi anni – sta soccombendo all’avidità umana. Per meglio capire la catastrofe che sta accadendo basta citare i tristi dati: più di 7.000 rinoceronti uccisi negli ultimi 10 anni; il 96% dei rinoceronti neri sono spariti dalla faccia della terra (da 7.000 nel 1970 a soli 2.410 nel 1995).

Biker for Savannah è un’organizzazione nata per unire la passione per l’enduro e la salvaguardia del rinoceronte africano
Cosa fanno?

Cercano 10 motociclisti, 12 driver 4×4 e sponsor con un gran cuore! Per devolvere il ricavato del tour in Namibia di ottobre 2019 a chi salva il rinoceronte in Namibia

Chi vogliono aiutare?

“RHINO MOMMA PROJECT”. Cinque minuti per capire l’importanza di questo progetto. Il fondatore è JACOB MULLER. Il suo è un programma di ripopolamento e di adozione del rinoceronte, che usufruisce della tua donazione per salvare questa specie dall’estinzione.0

Da questo centro partono tanti rinoceronti per diverse destinazioni come lodge, parchi nazionali, parchi privati ed aree protette… in tutta l’Africa. Insomma, dove l’incuria e la superficialità dell’uomo per la protezione del rinoceronte sono venute a meno, questo progetto si pone l’obiettivo di colmare gli errori passati con la cura, la protezione e la reintroduzione dei rinoceronti nei vari habitat naturali.

rinoceronte

Con Rhino Momma Project si da una possibilità in più ad un mondo pulito, che desidera fermare l’eccidio spregiudicato dei rinoceronti e poter mostrare ai tanti turisti in visita in Africa uno dei leggendari “big five”, che oggi è purtroppo ad alto rischio estinzione.

Di cosa si occupa il Muller Group

– RIPRODUZIONE

– CURE VETERINARIE E REINTRODUZIONE IN TUTTA L’AFRICA

– PROTEZIONE E VIGILANZA DEI RINOCERONTI

– INFORMAZIONE SUL TERRITORIO

– VOLONTARIATO

Missione…. Namibia

La Namibia: con i suoi deserti dalle dune rosse, la “Skeleton Coast” con la sua costa immacolata dove è la natura a decidere gli eventi su dei tramonti mozzafiato e, più a nord, le remote regioni del Kunene al confine con l’Angola….

la Namibia: con i suoi tragitti su piste che attraversano mari preistorici e foreste pietrificate, con i suoi panorami infiniti ed i suoi cieli profondi…

la Namibia: da noi percorsa in anni di escursioni effettuate all’interno delle sue ultime e selvagge regioni Africane…

…è proprio durante questi raid che siamo rimasti affascinati da questa nazione, dalla sua natura e dal suo territorio che ci hanno tolto più volte il respiro, una parte di Africa che ancora resiste al progresso globale.

La Namibia, un paese che ha un’estensione territoriale di oltre 845.000 Km./2, sta oggi attraversando una fase di espansione turistica grazie alla sua grande varietà di paesaggi ed ai suoi panorami incontaminati e selvaggi, ancora unici in tutta l’Africa australe. Una terra dove però la popolazione dei rinoceronti soffre di un bracconaggio spietato ed indiscriminato.

Ebbene è proprio questo territorio che vogliamo attraversare. Un territorio ancora isolato dove solo un pugno di uomini si impegna nella difesa esasperata di questi incredibili e pacifici animali, che hanno come unica colpa la loro caratteristica più attraente, un corno dal valore di ben 60.000$ sul mercato asiatico, un mercato crudele basato sulla superstizione e l’ignoranza, che non ha rispetto di nulla.

La partenza è fissata per Ottobre 2019
Per il team in moto:

Moto Suzuki 400 DRZE, assistenza meccanica sul percorso, assicurazione contro i guasti accidentali della moto, il carburante, i ricambi e l’assicurazione moto. Assistenza in auto al seguito con trailer. Tutte le colazioni, i pranzi e le cene, ad esclusione delle bibite.

Per il team in 4×4:

Una polizza assicurativa auto, assistenza meccanica, copertura assicurativa kasko con franchigia di 300€, i pneumatici, il carburante ed i vetri. Tutte le colazioni, i pranzi e le cene, ad esclusione delle bibite.

La quota cosa “NON” comprende:

Il tuo abbigliamento da moto/auto da viaggio, la polizza assicurativa infortuni tipo Europ Assistance o similari, (i dati della polizza sono da fornire all’organizzazione almeno 7 gg. prima della data di arrivo), sacco a pelo, borraccia, repellente per insetti, abbigliamento ordinario, guanti da lavoro. Si consiglia di portare al seguito un copricapo per proteggersi dal sole, occhiali da sole, crema protettiva per la pelle ed un binocolo. Eventualmente è consigliabile, ma non necessaria, una assicurazione che copre anche i furti ed i danni per essi provocati per gli oggetti personali di valore.

Tutto ciò che non è sopra citato,

Il volo aereo NON è compreso. Per la scelta del volo consigliamo di fare riferimento a queste compagnie aeree di provata affidabilità: Air Namibia, Condor Airlines (Lufthansa), KLM, Qatar Airways ed eventualmente Ethiopian Airline, che offrono le condizioni più vantaggiose per quanto concerne il costo, la frequenza e la durata del volo.

L’itinerario:

Sarà diviso in tappe di circa 230 km. al giorno, per un totale di 1.500 km.;

Luogo di svolgimento: Kaokoland e Skeleton coast, tra gli elefanti del deserto, i leoni ed i rinoceronti neri.

Il team: Circa 12 motociclisti con due veicoli di appoggio e tre fuoristrada con 4 partecipanti ciascuno.

1° Giorno: Trasferimento dall’aeroporto Hosea Kutako di Windhoek a Outjo nella conservancy dei rinoceronti. Pranzo al sacco durante il percorso, sistemazione e cena all’interno della Rhino conservancy.

2° Giorno: Conosceremo la realtà della Muller Group dove parteciperemo a due speciali attività con i volontari della riserva. Nel pomeriggio l’eccezionale Rhino tracking (a piedi) in collaborazione con i ranger della riserva, per avvicinarci  a questi magnifici esemplari di rinoceronti nella selvaggia Savannah della Namibia. Colazione, pranzo al sacco e cena incluse.

3° Giorno: Colazione in riserva e trasferimento in direzione Ruacana, al confine tra Angola e Namibia, con pranzo al sacco e sosta presso un villaggio Himba lungo il percorso. Cena in lodge a Ruacana.

namibia-104-copia4° Giorno: Si salta in moto!!  Colazione in lodge e partenza da Ruacana seguendo una vecchia pista totalmente fuori dalle rotte battute dal turismo, lungo il fiume Kunene river ed attraversando luoghi di incommensurabile bellezza. Un tragitto sprofondati nella natura, tra gli animali e sotto i cieli tersi dell’Africa australe. Pranzo al sacco lungo il percorso ed arrivo presso le note Epupa Falls, con visita alle cascate e cena in lodge.

5° Giorno: Colazione e partenza in direzione Opuwo dove ci immergeremo nella terra degli Himba, con visita ad un loro villaggio. Pranzo al sacco lungo il percorso ed alloggiamento e cena in Opuwo.

6° Giorno: Colazione e partenza per una delle tappe fondamentali del tour, ovvero l’attraversamento della famosa area selvaggia del Kaokoland, una delle più inesplorate ed incontaminate aree di tutta l’Africa australe. L’obiettivo è raggiungere la località di Purros attraverso montagne e corsi d’acqua semplicemente unici e mozzafiato. Pranzo al sacco lungo il percorso, alloggiamento e cena incluse in Purros.

x-namibia-109-copia7° Giorno: Dopo la colazione partiamo in direzione Korixas, continuando nella magia di un territorio che non ha parole per descriverlo. Tra montagne e sabbia rossa, animali selvaggi liberi e natura da brividi. Pranzo al sacco a alloggiamento con cena in lodge.

8° Giorno: Dopo la colazione partenza per un territorio fermo alla preistoria; l’area di Twyfelfontein. Eludendo la strada principale si prosegue per tutto il tragitto sino a raggiungere il campo tendato. Pranzo al sacco e cena nel campo.

9° Giorno: Giornata di esplorazione e riposo nell’area di Twifelfountein,  dove potremmo scegliere tra l’Elephant tracking oppure visitare una delle aree archeologiche più grandi ed interessanti di tutta l’Africa.

10° Giorno: Colazione e partenza in direzione di Cape Cross, attraverso un percorso che davvero pochissimi motocicisti conoscono, tra montagne e vecchie miniere abbandonate sino ad approdare nella stupenda e remota Skeleton Coast, uno dei luoghi più suggestivi del nord della Namibia. Pranzo al sacco, sistemazione e cena in lodge.

11° Giorno: Colazione e viaggio verso la più tedesca delle città Africane: Swakopmund! Lungo la retta pista di sabbia e sale e con una sosta per visitare uno dei tanti relitti sulla spiaggia. Pranzo al sacco, sistemazione e cena in Swakopmund.

12° Giorno: Visita a Walvis bay, con percorso nella insidiosa sabbia del Pelican Point. Sosta nel mitico locale nel porticciolo di Walvis bay per un buon pranzo con pesce freschissimo. Rientro in Swakopmund passando tra le dune e cena libera in città.

 

namibia-108-copia13° Giorno: Colazione e trasferimento da Swakopmund all’aeroporto Hosea Kutako a Windhoek per il rientro.

percorso2-e1540922330540

Per conoscere prezzi e altre info: Sergio Chiesa – bikerforsavannah@gmail.com

Per info: https://bikerforsavannah.com/

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento