FIM ISDE, Day 2. L’Italia è terza nel Trofeo e nel Trofeo Junior
Novembre 13, 2019 Condividi

FIM ISDE, Day 2. L’Italia è terza nel Trofeo e nel Trofeo Junior

La Maglia Azzurra conferma la top 3 nel World Trophy e guadagna una posizione sia tra gli Under 23 che nel Club Team Award. I risultati ufficiosi del secondo giorno di gara

Portimão (Portogallo), 12-11-2019

Il secondo giorno della FIM ISDE 2019 si è svolto sullo stesso percorso del Day 1, con la Maglia Azzurra ancora una volta autrice di buone prestazioni sia nel Trofeo sia con gli Junior. Vento e polvere hanno caratterizzato il martedì di gara, che ha visto l’Australia mantenere la prima posizione in entrambe le categorie. A sostenere i piloti della Maglia Azzurra e tutti gli italiani è arrivato il Presidente FMI Giovanni Copioli.

World Trophy – Sui tracciati veloci del sud del Portogallo, situati tra l’Autodromo di Portimao e Sagres, Davide Guarneri è stato nuovamente il migliore degli azzurri del Trofeo (alle spalle di Andrea Verona, della squadra Junior). 7° assoluto, il lombardo è stato 3° della E2 in 48’13’’61 lottando spesso per la top 5 di Speciale. 7° della E1 e 5° della E3 Matteo Cavallo e Rudi Moroni, che hanno concluso nella top 20 di giornata rispettivamente in 48’47’’34 e 48’58’’87. 12° della E1 Thomas Oldrati con un crono di 49’42’’00. A vincere l’Assoluta di giornata è stato ancora una volta l’australiano Daniel Sanders.

Andrea-Verona

Andrea Verona

L’Australia guida la classifica a squadre in 4h42’56”19 con 50” di vantaggio sugli Stati Uniti. Terza l’Italia con un tempo di 4h48’06”60: la Maglia Azzurra ha incrementato il vantaggio sulla Gran Bretagna, quarta, portandolo da 20 a oltre 40 secondi.

Junior World Trophy – Davvero positiva la prova di Andrea Verona. Migliore pilota della classifica Junior, 6° assoluto in 48’09’’35 e 3° della E1, è stato capace di realizzare il quarto tempo nell’ultima speciale. 8° della E3 in 49’54’’24, Matteo Pavoni mentre Spanu ha chiuso nei venti della E1 in 50’59’’84.

Grazie alla prestazione di squadra, l’Italia ha scavalcato la Francia in classifica. 4h53’30’’07 il tempo totale della Maglia Azzurra Junior.4h48’05’’95 quello della capoclassifica, l’Australia, che conta 3’26’’ di vantaggio sugli Stati Uniti.

Rudy-Moroni

Rudy Moroni

Club Team Award Giornata positiva anche per il Moto Club Italia, passato dal 4° posto di ieri al 3° di oggi. Morettini ha chiuso la top 10 assoluta classificandosi 4° nella C1 mentre Zilli e Cristini hanno ottenuto il 12° posto nella C2 e il 14° nella C1.

Domani alle 17.30, con la prova di accelerazione prevista su una parte del rettilineo dell’Autodromo dell’Algarve, prenderà il via il Trofeo Vintage Veterans. L’Italia è la squadra più attesa visti i suoi componenti: Stefano Passeri, Mario Rinaldi e Giovanni Sala. Il Team Manager è Francesco Mazzoleni.

Enrico-Zilli

Enrico-Zilli

Cristian Rossi, Commissario Tecnico FMI: “A livello di classifica possiamo ritenerci soddisfatti in quanto nel Trofeo abbiamo allargato il gap sulla Gran Bretagna, attualmente quarta, mentre con i giovani abbiamo guadagnato una posizione. Risultati significativi perché nonostante le difficoltà riscontrate nelle Prove Speciali, i nostri atleti sono riusciti a ottenere buoni riscontri. I piloti del Moto Club Italia stanno facendo un’ottima esperienza a livello internazionale, confrontandosi con piloti di primo piano, su tutti Antoine Meo. Sicuramente speriamo di poter fare ancora meglio nei prossimi giorni, con il percorso che cambierà e che spero possa favorire maggiormente la nostra nazionale”.

Tutti i risultati sono disponibili sul sito www.fim-isde.live.info.

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento