Honda RedMoto – Africa Twin Rally Team domina e vince la Sahari Rally
Novembre 12, 2018 Condividi

Honda RedMoto – Africa Twin Rally Team domina e vince la Sahari Rally

A un mese dal successo nella Panafrica Rally, Honda RedMoto – Africa Twin Rally Team e Alessandro Ruoso hanno raccolto un altro incredibile successo al Sahari Rally

Questa volta, il teatro di un trionfo a dir poco straordinario, con una dominazione totale e chiara, è stato il cuore dell’Algeria, dove per una settimana si è corso il Sahari Rally. La gara, andata in scena da mercoledì 31 ottobre sino a venerdì 9 novembre, con i suoi 3.000 km è una delle più lunghe per tipologia e ha visto i piloti sfidarsi tra un’immensa varietà di paesaggi e di terreni, con magnifici fuori pista tra le sabbie del Sahara attraverso gli spettacolari scenari dei grandi Erg Orientale e Occidentale. Un trionfo netto per Honda RedMoto – Africa Twin Rally, che in tutte le tappe è stata protagonista con Alessandro Ruoso, costantemente in vantaggio sia nella classifica open che nell’assoluta. Il pilota veneto ha tenuto un ritmo alto, conducendo una gara intelligente, controllando sempre gli avversari, i tempi e le loro strategie. Alessandro havinto quasi tutte le tappe, mantenendo un vanteggio buono sia sul primo che sul secondo, concludendo sempre al primo posto. Un successo che sancisce Honda RedMoto grande protagonista nei rally a livello internazionale a testimonianza di un impegno a 360° nel mondo dell’off-road.

Alessandro Ruoso
“Che gara! Ho cercato di non commettere errori, gestendo la gara con intelligenza sia quando partivo primo che dopo. Sono riuscito a guadagnare e gestire un buon margine sugli avversari, vincendo praticamente tutte le tappe tranne una. Questa vittoria è una grande soddisfazione non solo personale, ma anche per Honda RedMoto, che ha creduto nel progetto rally e si è messa in gioco per sviluppare una moto a dir poco perfetta! Grazie alla squadra e agli sponsor per il loto supporto e per avermi aiutato a raggiungere questo grande successo”.

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento

I tuoi dati saranno al sicuro! L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terze persone. I campi obbligatori contrassegnati come *