Honda-RedMoto Lunigiana Team chiude gli Assoluti d’Italia Enduro con un podio
Ottobre 8, 2019 Condividi

Honda-RedMoto Lunigiana Team chiude gli Assoluti d’Italia Enduro con un podio

Honda-RedMoto Lunigiana Team ha affrontato sabato 5 e domenica 6 ottobre la sesta e ultima prova dei Campionati Assoluti d’Italia Enduro 2019 a Gaggio Montano (BO).

La gara, ben organizzata dal Moto Club Alta Valle Reno, si districava su un tracciato di 50 km da ripetere quattro volte sabato e tre domenica con tre differenti prove speciali. Un Enduro Test di 7 km su terreno misto, un Extreme Test di circa 1.5 km e un Cross Test di 4 km nelle vicinanze del Paddock.

Positivo finale di stagione per Davide Guarneri, costantemente tra i protagonisti delle due giornate di gara. Sabato ha chiuso nono nella Classifica Assoluta e secondo nella classe 250 4T concludendo quasi tutte le prove in seconda posizione. Buona giornata anche la domenica, dove è sempre stato in evidenza vincendo anche una prova e finendo secondo tre volte, concludendo in quarta posizione.

Ancora out dalle corse Davide Soreca, operato ai legamenti del ginocchio sinistro a fine agosto.

Prossimo appuntamento agonistico per Honda-RedMoto Lunigiana Team l’Enduro di Bevera (LC) del 26-27 ottobre.

Davide Guarneri

DAVIDE GUARNERI

“Gara molto bella e impegnativo. Sabato sono riuscito a correre con un buon ritmo chiudendo con una soddisfacente seconda posizione nella 250 4T. Non male anche la domenica: stavo andando parecchio bene e avrei potuto ottenere certamente riscontro migliore. Finalmente sto recuperando dopo i problemi avuti per tutta la stagione con la schiena “.

GIANNI BELLONI

“Finale di campionato un po’ complicato con l’assenza di Soreca e la soddisfazione di un solo podio per Guarneri. Siamo comunque contenti della sua gara perché ha corso bene e si è finalmente ripreso dopo i problemi avuti alla schiena. È un pilota con qualità professionali e ha dimostrato di poter puntare alle primissime posizioni”.

Honda RedMoto Lunigiana Team Press Office

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento