Il Trofeo Enduro KTM apre col botto a Sanremo
27/03/2019 Condividi

Il Trofeo Enduro KTM apre col botto a Sanremo

La città dei fiori e dei colori si tinge di orange per un weekend da record: oltre 300 partenti a una gara impeccabile corsa in un contesto incantevole.

Numeri incredibili al Trofeo Enduro KTM, con oltre trecento partecipanti arrivati a Sanremo per la gara d’apertura dell’edizione 2019. Un’affluenza record, ripagata da una location incantevole, un’organizzazione impeccabile e un’accoglienza fuori dal comune, nel clima di festa e divertimento che da sempre caratterizza il Trofeo.

È davvero raro poter correre una gara di Enduro in un contesto di bellezza mozzafiato, come è stato per la gara preparata nei minimi dettagli dal Moto Club Enduro Sanremo – fin dal nuovo porto turistico che ha fatto da base operativa per il parco chiuso e per la consegna del Kit “Ready To Race”. Anche il sole ha accompagnato con piacevoli sortite un weekend a tratti primaverile, che ha proposto lungo il tracciato diversi tipi di clima, per una gara abbastanza impegnativa in perfetto stile ligure. Tre i giri di gara, da 42 chilometri ciascuno con 2 prove speciali cronometrate e 2 controlli orari.

Preziosa e gradita la presenza del pluri-campione mondiale bergamasco Giovanni Sala e del dakariano Nicola Dutto. Giò Sala si è messo a disposizione nell’intero weekend, di quanti hanno voluto approfittare della sua grande disponibilità e infinita esperienza, per meglio comprendere la strategia di gara o per imparare qualche segreto nella insidiosa guida sulla sabbia. Seguitissimo il suo intervento nel consueto briefing del sabato sera, con interessanti spunti che saranno parte integrante del programma ad ogni tappa di Trofeo.

Tantissime le squadre iscritte dai numerosi concessionari KTM presenti con i loro piloti per una bellissima festa, che siamo certi si ripeterà ad ognuna delle tappe in calendario. E quando alle ore 9.00 per lo start si sono schierati davanti al Sindaco di Sanremo ben 100 terzetti di orange riders, sono stati tanti i volti nuovi sui tre gradini del rinnovato podio, con la piacevole sorpresa di ben 6 ragazze alla partenza. Da segnalare anche l’eterna carriera del Super Iron Enzo Giannelli da Savona, classe 1947: complimenti!

La straordinaria presenza di Sala anche nel ruolo di track inspector, ha fatto sì che i tempi siano stati ben calibrati, permettendo al primo giro di transitare per due volte (a inizio e a fine giro) dalla prova speciale di cross tracciata nell’arenile del Morgana Bay. Nella prova di enduro, collocata invece nelle zone montane di san Romolo, si è invece preferito scegliere la via della prudenza evitando il passaggio cronometrato al primo giro. Nessun problema di rilievo per tutta la manifestazione per i piloti iscritti, così numerosi da obbligare l’organizzazione a limitare i posti disponibili per le wild card.

La gara sanremese ha ufficialmente assegnato i primi punti in palio per il Trofeo Enduro KTM 2019. Nella 125 successo per la nuova scoperta del Team Motor Race di Modena Mattia Capuzzo, davanti a Jacopo Gori e Carlo Oberto. Nella 250 2T vittoria di Mirko Ciani davanti a Jacopo Crepaldi e Massimo Ravetta; completano i podi delle due tempi Davide Fronte, Daniele Franchi e Andrea Sonzogni nella 300.

La 250 4T va ad Edoardo Lazzarini, davanti al pilota di San Marino Filippo Magnani e ad Alessandro Iozzelli. Nela 450 prevale Francesco Ferri davanti a Carlo Tagliani secondo e Michele Cobuzzi terzo. Top Class al “local” Davide Dall’Ava, che ha preceduto Andrea Martini e Nicolò Casa.

Nelle altre classi vittoria per: Giulia Re Galegari tra le Lady, Andrea Massaro nella Freeride, Gianluigi Simonelli Revival, Marco Gorrieri Iron, Giancarlo Lenzotti Super Iron e Walter Armanni nella Vintage. Tra gli Ospiti 2T podio formato da Alessandro Rizza, Simone Mistretta e Ryan Introvigne, mentre negli Ospiti 4T vittoria per Jacopo Romeo, davanti a Luca Bianchi e Maurizio Ziliani. Bella, serrata e combattuta la lotta nelle squadre di concessionaria, con sul primo gradino del podio il neonato Team Bull Bikers davanti a Motor Race Modena e Meca Motor. A seguire: Corti, Team Cico, Bi&Ti, Collina, Lunaschi, Cavamotor, Speed Motor, Cocconcelli e Celestini. Per le squadre di club vittoria degli uomini del M.C. Il Monte, davanti al Varese, al Chieve, al Collina, al team Action e al Trivella.

Prossima tappa il 14 aprile Manzano (Udine). Non mancate!

Guarda la gallery completa

 

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento

Only registered users can comment.