Istituto per il Credito Sportivo e FMI insieme con l’accordo “Top of the Sport”
luglio 6, 2018 Condividi

Istituto per il Credito Sportivo e FMI insieme con l’accordo “Top of the Sport”

La Federazione Motociclistica Italiana sviluppa, tutela e promuove sul territorio italiano tutte le attività motociclistiche sportive e non, attraverso l’organizzazione di iniziative che riguardano la diffusione di una cultura dell’educazione, della sicurezza stradale e della tutela del patrimonio motociclistico nazionale. Proprio questi sono stati gli elementi alla base della convenzione “Top of the sport”, siglata dal Presidente dell’Istituto per il Credito Sportivo, Andrea Abodi, e dal Presidente della Federazione Motociclistica Italiana, Giovanni Copioli.

L’accordo avrà durata triennale e consentirà a tutte le società affiliate, con la referenza della Federazione e il supporto del Fondo di Garanzia, di accedere al Mutuo “light” 2.0 FSN per importi dai 10 mila ai 60 mila euro, per realizzare, ristrutturare e riqualificare impianti sportivi, nonché acquistare nuove attrezzature sportive. La durata massima del finanziamento è di 7 anni, con una procedura istruttoria semplificata che rende più facile l’accesso al credito. Inoltre, l’accordo firmato consente alla FMI, grazie al plafond di 30 milioni di euro dedicato a CONI, CIP e Federazioni Sportive Nazionali, di ottenere finanziamenti a tasso zero restituibili in 15 anni per la realizzazione o il miglioramento di centri federali e l’acquisto di attrezzature sportive di alto livello. Inoltre, grazie alla convenzione, la FMI potrà offrire ai propri affiliati specifici prodotti e iniziative sviluppate direttamente da ICS.

“Orgogliosi dell’accordo di collaborazione con la Federazione Motociclistica Italiana – dichiara il Presidente ICS Andrea Abodi – che rappresenta un mondo affascinante, ricco di contenuti sportivi, sociali e industriali e una comunità di appassionati che attraversano le generazioni e le classi sociali. Al Presidente Giovanni Copioli e a tutta la grande famiglia del motociclismo italiano garantiamo il nostro impegno, per contribuire alla crescita e allo sviluppo delle attività e dei progetti federali, al servizio della dimensione sportiva del motociclismo, ma anche di quella dedicata al tempo libero.”

“Ringrazio il Presidente Andrea Abodi – ha spiegato il Presidente FMI Giovanni Copioli -. Ritengo davvero importante la firma di questo Protocollo di Intesa con l’Istituto per il Credito Sportivo, non solo per la FMI in quanto istituzione, ma soprattutto per i nostri Moto Club. L’obiettivo di tale accordo è infatti di supportarli in alcune tipologie di progetti, attraverso i quali poter diffondere il motociclismo sia dal punto di vista sportivo che dell’utenza”.

L’obiettivo comune vuole essere quello di creare soddisfazione e nuove opportunità tra i motociclisti, diffondendo il rispetto delle regole, delle persone e dell’ambiente.

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento

I tuoi dati saranno al sicuro! L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terze persone. I campi obbligatori contrassegnati come *