Mondiale Enduro Portogallo: i piloti Beta conquistano la vittoria nella E1, E3 e Junior
maggio 7, 2018 Condividi

Mondiale Enduro Portogallo: i piloti Beta conquistano la vittoria nella E1, E3 e Junior

Il Motoclub Escuderia Castelo Branco ha ospitato per il secondo anno consecutivo il Campionato Mondiale FIM Enduro GP nella caratteristica cittadina di Castelo Branco in Portogallo. Pochi i cambiamenti apportati dagli organizzatori rispetto alla scorsa edizione con il paddock e le prove speciali Enduro Test e Cross Test ubicate nel medesimo luogo della scorsa stagione. Nonostante la molta polvere che ha caratterizzato l’intero weekend di gara lo spettacolo non è mancato grazie anche alla folta presenza di pubblico nella serata di venerdì durante il Super Test in cui in nostro pilota Christophe Charlier ha ottenuto il terzo miglior tempo assoluto.

La trasferta si è rivelata estremamente positiva per i piloti in sella alle Beta che, nella giornata di domenica, hanno conquistato ben 3 categorie delle 4 disponibili. Steve Holcombe (Beta Factory Team) ha dominato la E3, Brad Freeman (Team Beta Boano) ha vinto la E1 e Matteo Cavallo (Team Beta Boano) è salito sul gradino più alto in entrambe le giornate – nonostante una spettacolare caduta al sabato – nella Enduro Junior. A queste quattro vittorie si aggiungono altri due podi di categoria nel Day One con Steve Holcombe e Brad Freeman secondi nella E3 e nella E1.

Steve Holcombe è infatti arrivato in Portogallo con qualche problema fisico dopo una caduta rimediata nel GP precedente a Santiago de Compostela in Spagna ed ha corso il Day One senza spingere troppo sull’acceleratore. Mentre, nella giornata seguente, il pilota britannico ha instaurato subito un ritmo elevato e, per quasi tutta la gara, è stato al comando della Enduro GP ma si è dovuto arrendere all’ultima speciale ed accontentarsi così del secondo posto assoluto. Nella classifica provvisoria Steve Holcombe occupa ora la prima posizione nella classe E3 ed il terzo nella Enduro GP.

Weekend di alti e bassi per Christophe Charlier. Il pilota corso non è riuscito a conquistare podio della E2 nel day One, mentre nella giornata di domenica ha corso una buona gara restando a contatto con i primi nella Enduro GP ed ottenendo il quarto posto nella classe E2.

STEVE HOLCOMBE

“Sabato ho commesso troppi errori e non mi fidavo a spingere nei tratti veloci, domenica invece ho trovato subito un buon ritmo ed ho puntato ad ottenere il massimo. Purtroppo ho perso il primo posto all’ultima speciale ma sicuramente ci rifaremo in Estonia.”

CHRISTOPHE CHARLIER

“Anche in questo GP ho fatto degli step in avanti per quanto riguarda il feeling con la mia moto. Sono parzialmente felice per i tempi ottenuti nelle prove speciali ma ora devo riuscire a conquistare un podio mondiale che è alla mia portata.”

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento

I tuoi dati saranno al sicuro! L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terze persone. I campi obbligatori contrassegnati come *