MOTOCAVALCATE | Rote ‘Nguastite
Ott 31, 2016 Condividi

MOTOCAVALCATE | Rote ‘Nguastite

Il polverone che si alza dalla pista fa pensare, a chi la osserva dalle colline, che sia scoppiato un incendio…

Chianacce, una frazione di poche case nella Val di Chiana incassata tra i bellissimi paesi di Bettolle e Foiano della Chiana, una volta all’anno si trasforma in un’arena ruggente dove più di trecento enduristi di tutte le età si precipitano per scorrazzare lungo i due chilometri e mezzo di un fettucciato disegnato a colpi di trattore dal Motoclub Tommassini. Una pista scorrevole, sì, ma dove non mancano salti, paraboliche e passaggi più tecnici che garantiscono divertimento per tutti i livelli di ‘nguastimento. Edoardo Tommassini, il presidente del motoclub, un toscanaccio entusiasta e simpatico, ci spiega da dove nasce il nome della manifestazione: “’Nguastite’ è un intercalare tipico della Val di Chiana che da noi significa arrabbiato, ingrugnito. Quando diciamo a qualcuno “Sei ‘nguastito” gli stiamo dicendo che è troppo agitato. Ed è questo l’aggettivo giusto per descrivere una manifestazione come la nostra”…

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento

I tuoi dati saranno al sicuro! L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terze persone. I campi obbligatori contrassegnati come *