Motorally della Sila
Settembre 5, 2019 Condividi

Motorally della Sila

Vissuta intensamente

La tre giorni di Lorica con Motorally e RaidTT insieme a colui che l’ha dominata e vinta: due su tre, non è male!

(E.C.) Il Campionato Italiano FMI Raid TT si è chiuso in Calabria, ad inizio luglio, in una tre giorni straordinaria e probabilmente, irripetibile organizzata dal Moto Club Calabria Enduro. A Lorica, sulla Sila cosentina, 93 piloti si sono presentati per la sfida di metà anno per il Motorally – quinta e sesta prova – e 63 di questi hanno anche dato vita, appunto, all’ultima sfida di RaidTT che si è deciso con il titolo di campione 2019, assegnato a Leonardo Tonelli. Indiscutibilmente è stato proprio il ventunenne pilota toscano del CF Racing a dominare tre giornate davvero straordinarie. Alle spalle di Tonelli (Husqvarna) nella classifica assoluta, staccato di sole cinque lunghezze, il campione di Lumezzane, Alessandro Botturi (Yamaha), con Mirko Gritti terzo (Husqvarna). Sempre per il Raid TT le classifiche di classe hanno assistito al successo di Andrea Rocchi (Sherco) nella RT1, Mirko Gritti nella RT2, di Leonardo Tonelli nella RT3, di Simone Agazzi (Honda) nella RT4, di Marco Ambrosi (Beta) nella RTS, di Raffaella Cabini (Beta) nella Femminile RTF, del Fast Team A per i moto club e dell’Africa Dream Racing B per i team. Per quanto riguarda invece il Motorally, ad una sola gara dal termine della stagione – non più a Comunanza e non più due gare – prevista per l’8 settembre ad Aielli, Tonelli arriva con una prima posizione in classifica e ben 20 punti di vantaggio su Alessandro Botturi: Mirko Gritti terzo, Maurizio Gerini quarto e Jacopo Cerutti, quinto sono contenuti in uno spazio di soli due punti. Il podio è ancora tutto da decidere!

“Avete presente quei momenti della vita in cui non vi sentite nel vostro corpo? Quando tutto scorre intorno a voi e i momenti che vivi ti sembrano inverosimili ? E’ quello che è successo a me, in questi 3 giorni calabresi….”

Il resto dell’articolo vi aspetta in edicola: EnduroAction n° 20 – settembre/ottobre

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento