Motorally quarta prova a Spello: Motorally dell’Appennino
7 Giugno, 2019 Condividi

Motorally quarta prova a Spello: Motorally dell’Appennino

Si chiamerà Motorally dell’Appennino la prossima prova del Campionato Italiano 2019, che si correrà questa domenica a Spello, splendida cittadina medievale umbra che fa parte anche dei “Borghi più belli d’Italia” con tanto di bandiera Arancione conferita dal Touring Club Italiano.

Il gruppo battente bandiera AMX è come sempre molto numeroso. In testa c’è quel Maurizio Gerini che occupa attualmente la quarta posizione nella classifica Assoluta di Campionato, ad un solo passo da Jacopo Cerutti, terzo, e a 13 dall’attuale leader 2019, Alessandro Botturi. Gerini, su Husqvarna 450, secondo di classe, sempre alle spalle di Botturi, è ancora alla ricerca di una vittoria assoluta in questa stagione dopo il secondo posto assoluto di Montesilvano, nella seconda prova.

Ad accompagnarlo, in Umbria, Luigi Martellozzo (Husqvarna 500) sesto assoluto e secondo di E 600, Marco Iob su Ktm 250 decimo assoluto e secondo di classe e Omar Chiatti, dodicesimo assoluto con la sua Yamaha 250, e terzo di classe B 250, per citare coloro che partiranno fra i primi trenta.

Con Amx anche Sandro Calesini (Ktm), Marco Delmastro (Husqvarna), Roberto Zanetti (Husqvarna), Marco Gandini e Matteo Mattioli, entrambi su Ktm così come Lorenzo Maestrami e Riccardo Gnudi. Gian Paolo Roncarati, Matteo Manenti, Andrea Zambelli, Giuliano Marturano, Marco Bianchi, Flavio Taddia e Marco Ursini fanno sempre parte della spedizione AMX che sabato 8 giugno affronterà a Spello (Pg) le operazioni preliminari previste per il pomeriggio.

155 gli iscritti a questa quarta prova che domenica, con la regia del rodatissimo Moto Club Foligno, affronterà un percorso composto da due prove speciali, una da 22 e una da 18 chilometri rispettivamente. Questa quarta prova, insieme alle prossime quattro gare – due in Calabria a inizio luglio e due a Comunanza nelle Marche a inizio settembre – farà parte del Challenge “Road to Merzouga” che regalerà una iscrizione al Merzouga Rally 2020 al vincitore delle cinque sfide 2019.

Un premio che andrà al miglior pilota a patto che non abbia mai partecipato prima alla prova in Marocco, oppure alla Dakar o ancora ad una delle gare delle Dakar Series.

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento