Nuove Triumph Tiger 900 Rally e GT
Dicembre 4, 2019 Condividi

Nuove Triumph Tiger 900 Rally e GT

NUOVE TRIUMPH TIGER 900 RALLY & GT

UN SALTO IN AVANTI NEL SEGMENTO MID-SIZE ADVENTURE

La Tiger 900 è una moto completamente nuova. Un motore tre cilindri da 888 cc più reattivo ed esuberante, dotazioni tecniche di alto livello, tecnologia all’avanguardia e uno stile più aggressivo e moderno, sono gli elementi chiave per diventare il nuovo punto di riferimento della categoria. Inoltre, i nuovi modelli Tiger 900 sono significativamente più leggeri rispetto alle precedente generazione, assicurando più versatilità, agilità ed una guida efficace.

  • Nuovo nome, nuova generazione
    • Tiger 900 Rally e Rally Pro – Equipaggiata per stupire nell’offroad più impegnativo e per garantire un elevato comfort su strada.
    • Tiger 900 GT e GT Pro – Raffinata e pronta a tutto, dal commuting urbano al lungo viaggio.
    • Tiger 900 – Il modello entry della famiglia è una moto accessibile ed orientata alla strada, evoluta nel design e nella guida.
  • Nuovissimo motore tre cilindri da 888cc Euro 5, più reattivo
    • Cilindrata maggiorata
    • 10% di coppia massima in più di Tiger 800, 87Nm a 7,250 giri/min
    • Più potenza lungo tutto l’arco d’erogazione, 9% in più ai medi regimi
    • Intervallo di accensione 1,3,2, per garantire più carattere ed emozioni
    • Prestazioni al top della categoria
    • Sound caratteristico, ancora più riconoscibile
  • Una guida di riferimento tra le Adventure grazie al peso ridotto
    • Nuovo telaio modulare più leggero con telaietto posteriore e pedane passeggero imbullonate.
    • Nuovo setting su misura delle sospensioni top di gamma per la massima versatilità in strada e fuoristrada, e controllo elettronico al posteriore (solo GT Pro)
    • Pinze monoblocco top di gamma Brembo Stylema®
    • Attitudine touring migliorata grazie al nuovo serbatoio da 20 litri
  • Tecnologia allo stato dell’arte a servizio del piacere di guida
    • Nuova strumentazione TFT da 7” (GT e GT Pro, Rally e Rally Pro)
    • Sistema di connettività My Triumph integrato (solo GT Pro e Rally Pro)
    • ABS e controllo di trazione con funzione cornering, gestito da una piattaforma inerziale evoluta (solo GT e GT Pro, Rally e Rally Pro)
    • Fino a sei modalità di guida: Rain, Road, Sport, Rider, Off-Road, Off-Road Pro
    • Nuovo cambio elettronico Triumph Shift Assist (solo GT Pro & Rally Pro)
    • Illuminazione full-LED, con DRL (daytime running lights)
    • Ricarica USB sottosella
  • Nuovo stile Tiger e personalità Adventure
    • Il riferimento per dettagli e finiture.
    • Nuove sovrastrutture con nuove colori e grafiche premium
  • Accessibile ad ogni motociclista
    • Depotenziabile per possessori di patente A2 tramite kit dedicato (GT e GT Pro, Rally e Rally Pro)
    • Tiger 900 GT disponibile in versione ribassata (Low Ride Height) con setting delle sospensioni dedicato.
    • Altezza sella regolabile di 20mm su tutte le versioni
  • Più di 65 accessori dedicati a Tiger 900, da aggiungere alla tua avventura
    • Accessori per aumentare il comfort, la sicurezza e la versatilità, insieme alle nuove valigie.
    • Due nuovi inspiration kits:
    • Trekker kit: comprende gli accessori opzionali che assicurano versatilità
    • Expedition kit: tutti quegli optional che mostrano la vocazione offroad, inclusi nuovi telaietti portaborse

tiger-900-rally-pro-20my-az4i8073-ab-1Una lunga storia nel mondo Adventure

La Tiger ha una storia particolarmente lunga e gloriosa, grazie ad una stirpe di modelli off-road lunga 80 anni. A partire dal 1936 con i primi modelli da competizione Tiger, questo nome ha avuto un ruolo significativo nella creazione del segmento Adventure – dalle competizioni, ai rally, fino alla nascita dei viaggi  “adventure”.

Lanciata nel 2010, la Tiger 800 ha conquistato una posizione di leadership nel segmento mid-size Adventure grazie alla sua maneggevolezza, al motore tre cilindri ricco di coppia e alla facilità di guida per tutti i motociclisti. E a gennaio 2018, durante il programma di sviluppo del nuovo modello, la “Tiger Tramontana” ha dato agli spettatori del Pan-Africa Rally un indizio del nuovo design e del carattere della nuova Tiger 900.

Nuovissimo motore tre cilindri da 888cc Euro 5, più reattivo

Il nuovissimo motore a tre cilindri è ora conforme alla normativa Euro 5 ed ha una sequenza di accensione dei cilindri 1,3,2, per ottenere più personalità e carattere. Diretta conseguenza di questa configurazione è un diverso rumore in aspirazione, una tonalità di scarico inconfondibile e più feeling ad ogni apertura dell’acceleratore, grazie ad una spinta più consistente e a giri inferiori. Il risultato finale ai bassi regimi è vicino, per carattere, sensazioni e sound, ad un bicilindrico pur mantenendo allo stesso tempo tutta la spinta e l’erogazione lineare dei tre cilindri ai medi e alti regimi.

Il nuovo motore offre una coppia massima superiore del 10% rispetto a Tiger 800, ora 87Nm a 7.250 giri/min, con una coppia più corposa ai bassi regimi e più “schiena” lungo tutto l’arco di erogazione. Anche la potenza è aumentata, con un 9% in più ai medi regimi e un picco massimo confermato di 95 CV a 8.750 giri/min.

Le nuove Tiger offrono un’accelerazione più esuberante, migliorando in modo significativo i tempi di accelerazione e ripresa da sesta marcia della generazione precedente. In più Tiger 900 è caratterizzata da un suono più aggressivo, profondo e coinvolgente del tre cilindri.

Il nuovo doppio radiatore ha dimensioni contenute e un minore volume del liquido refrigerante. Questa caratteristica migliora il raffreddamento e riduce il calore percepito dal pilota, oltre a migliorare il look adventure della moto. La nuova configurazione consente un ulteriore spostamento del motore in avanti, con conseguente ottimizzazione del baricentro (40 mm in avanti e 20 mm più in basso) ed una migliore distribuzione del peso che consente maneggevolezza ed equilibrio alle basse velocità. I miglioramenti alla coppa dell’olio e al sistema di raffreddamento assicurano un’ottima luce a terra.

Tra le novità c’è anche un nuovo airbox, con un nuovo filtro dell’aria più accessibile, oltre a una frizione antisaltellamento a coppia assistita per un maggior comfort del pilota.

Una guida di riferimento tra le Adventure grazie al peso ridotto          

La nuova generazione 900 offre una guida agile e dinamica, grazie ad un risparmio di peso fino a 5 kg rispetto alla precedente generazione. Il nuovo telaio a traliccio in acciaio è più leggero, ed ha una struttura modulare, con telaietto posteriore in alluminio e pedane passeggero imbullonati, garantendo una configurazione votata all’avventura e alla guida in fuoristrada.

Informazioni su Triumph Motorcycles

  • Fondata nel 1902, Triumph Motorcycles ha festeggiato 110 anni di produzione motociclistica nel 2012. Da oltre venti anni Triumph Motorcycles ha sede a Hinckley nel Leicestershire e ha prodotto modelli classici che si caratterizzano per il mix perfetto di design, carattere, stile e prestazioni.
  • Con una produzione di circa 65.000 moto all’anno, Triumph è il più grande costruttore motociclistico britannico e ha oltre 650 concessionarie nel mondo.
  • Passione e innovazione ingegneristica hanno creato oggi una vasta gamma di prodotti adatti a tutti i motociclisti, tra cui la nuova Scrambler 1200, le roadster Speed Triple e Street Triple, le adventure Tiger 800 e Tiger 1200, le modern classic Bonneville, tra cui la Bonneville Bobber, la Thruxton, la Street Twin, la Street Scrambler e le Bonneville T120 e T100, oltre ad una vasta gamma per i possessori di patente A2.
  • Triumph conta oggi circa 2.000 dipendenti nel mondo e possiede filiali nel Regno Unito, in Nord America, Francia, Germania, Spagna, Italia, Giappone, Svezia (Scandinavia), Benelux, Brasile, India e Thailandia, oltre a una rete di distributori indipendenti. Le strutture produttive di Triumph si trovano a Hinckley nel Leicestershire e in Thailandia, mentre le strutture di kit CKD si trovano in Brasile e India.
  • Il motore Triumph Moto2 ™ è uno sviluppo del motore della Street Triple RS 765cc. Eroga oltre 140 cv e produce la stessa colonna sonora tipica del tre cilindri.
  • Triumph ha una gloriosa storia di gare e competizioni vincendo in quasi tutte le classi e le categorie. Dalla vittoria del secondo TT dell’Isola di Man nel 1908, fino alla dominazione di strade e piste degli anni ’60 in Europa come in America, fino a giungere ai successi odierni con la Triumph 675cc nel 2019 all’Isola di Man Supersports TT, nel 2014 il Daytona 200  e l’Isola di Man Supersports TT, i titoli British Supersports nel 2014 e nel 2015 e il World SuperSport racing. E ora con la nuova generazione del tre cilindri 765cc che anima il campionato Moto2™ 2019 la leggenda delle corse di Triumph continua.
  • La Triumph Bonneville vanta questo nome per celebrare il record di velocità sulla terraferma realizzato da Triumph nel 1956 sul Bonneville Salt Flats nello Utah (Stati Uniti). Si trattava dell’originale superbike britannica che fin dal suo debutto vinse numerose corse. Questa moto è stata voluta e scelta da famosi motociclisti del passato per la sua nota e riconosciuta maneggevolezza, per lo stile e per il carattere che la contraddistinguono. Caratteristiche che, abbinate alle moderne tecnologie di guida, rendono la nuova famiglia Bonneville la vera modern classic di oggi.
  • Le motociclette Triumph occupano un posto unico nella storia degli International Six Day Trials, essendo state utilizzate da pluripremiati team britannici, quanto da Steve McQueen nella sua partecipazione del 1964.
Tags Triumph

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento