Secondo posto per Matteo Bresolin nella tappa maceratese dell’Italiano Enduro Under 23 – Senior
Maggio 7, 2019 Condividi

Secondo posto per Matteo Bresolin nella tappa maceratese dell’Italiano Enduro Under 23 – Senior

Ancora una volta Giove pluvio non ha risparmiato gli oltre 200 piloti che hanno partecipato questo fine settimana alla terza tappa del Campionato Italiano Enduro riservato alle categorie Under23 e Senior.

Al via anche il pilota del TeamGoldenboys, M.C. Amx, MatteoBresolin, che in sella alla sua Ktm Exc 250 2tha saputo interpretare al megliouna gara sicuramente non facile, resa moltoinsidiosadal terreno pesante e dalla morfologia delle due prove speciali in programma.

Sono partito per la mia gara fin da subito con un buon ritmo. Ho però patito la ancora non perfetta conoscenza della moto e delle gomme. Sabato abbiamo lavorato duramente con i ragazzi del Team per cercare un setting che mi desse le giuste sensazioni di guida. Speravo in una gara asciutta invece la pioggia ha complicato tutto. Non ho ancora il giusto feeling e in più il terreno molto scivoloso e argilloso non mi ha permesso di esprimermi al meglio aumentando così il mio gap nei confronti degli avversari. Cercando di spingere nell’ultimo enduro-test sono caduto, perdendo così il ritmo gara e parecchi secondi. Sono comunque soddisfatto del mio secondo posto in condizioni così estreme

Partenza alle 8:30 come di consueto. Poi, dopo un trasferimento di circa trenta minuti, si affronta il primo tratto cronometrato, l’endurotest. Terreno difficile. Argillosoin parte con diverse sezioni di pietre, lastronidirocciae saltinaturalida interpretare al meglio per tenere alta la velocità. Alcuni tratti sono stati modificati al terzo passaggio per permettere a tutti di superare gli ostacoli resi impraticabili a causa della pioggia.

Pioggia che non ha risparmiato nemmeno il Cross-test, annullatonel suo terzopassaggioin quanto il tracciato non ha retto al passaggio delle numerose moto, impastandosi e trasformandosi in una vera e propia morsaper i meno allenati. La prova speciale ricavata in un prato alle porte di Castelraimondo si è fin da subito dimostrata impegnativa, sia per la lunghezza, sia per le numerose contropendenze che affrontate con il terreno scivoloso hanno procurato non pochi problemi.

Gara dunque conclusa “in anticipo” con “soli” due giri e mezzo del percorso. “La gara è stata organizzata nel migliore dei modi. Complimenti agli organizzatori per la loro prima esperienza in ambito nazionale, purtroppo sfortunata a causa delle condizioni meteo che hanno viziato la giornata di gara, conclusasi con il sole tornato a splendere quando ormai i giochi erano finiti. I Complimentivanno anche a NiccolòMoriche ha vinto la classifica allungando ancora sul campionato.

Un ottimo risultato per Matteo che gli permette di riaprirelaclassificageneraledi categoria nonostante abbia una gara in meno. Il secondo posto di Castelraimondo gli permette di raggiungere a 32 punti la quinta posizione, in piena lotta per il terzo gradino del podio già dalla prossima gara a soli 2 punti dal quarto posto di IvanBoezie 3 punti dal terzo, FrancescoCailotto.

Prossimo appuntamento per MatteoBresolinla gara di CampionatoRegionalePiemontedi CasaleMonferrato, valida come seconda prova del C.R. Piemonte. Un buon allenamento in vista degli appuntamenti più importanti dell’Italiano Enduro, sia assoluto che Under 23 – Senior. Il pilota piemontese sarà infatti al via dell’Assoluto Italiano in programma per il prossimo 1-2 giugno a Sant’Angelo in Vado (PU), in occasione della 5° prova di Campionato. Poi nuovamente al via dell’ ”Und-Sen” la settimana successiva a Trevozzo per la penultima gara di Campionato.

Come sempre un ringraziamentoa tutta la crew del TeamGoldenboys, al MotoClubAmxe a tutti i Partnersche condividono con Matteo la stagione agonistica enduro 2019.

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento