Superenduro: Billy Bolt alla piazza d’onore nella seconda tappa stagionale
Gennaio 7, 2020 Condividi

Superenduro: Billy Bolt alla piazza d’onore nella seconda tappa stagionale

L’asso Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing sul secondo gradino del podio in Germania

l pilota Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing Billy Bolt si è piazzato secondo nella seconda tappa del Campionato mondiale FIM SuperEnduro 2020. Arrivato in Germania in testa alla classifica provvisoria dopo la sua bella vittoria nel round inaugurale in Polonia, Bolt ha vissuto una serata non facile nella Sachsen Arena di Riesa, dove una pesante caduta nella prima finale gli ha impedito di correre al suo meglio.

Nonostante questi problemi, il pilota inglese della FE 350 si è assicurato la seconda piazza finale, che gli consente di restare al secondo posto anche nella classifica del mondiale SuperEnduro a soli 11 punti dal nuovo leader di campionato, Taddy Blazusiak. Quarto a soli quattro punti dal suo compagno di squadra, Alfredo Gomez ha saputo cogliere sulla sua TE 300i due ottime seconde posizioni nella prima e terza finale.

Assimilato rapidamente il tecnico tracciato tedesco, Bolt ha mostrato il suo talento facendo segnare il miglior tempo nelle prove cronometrate. Nella prima delle tre finali ha impiegato solo due giri per superare il compagno di squadra Gomez e portarsi in testa alla gara. Dopo esserci rimasto per cinque giri, ha perso una posizione a favore di Blazusiak per poi scendere alla quarta posizione finale a seguito di una brutta caduta.

67118_billy.bolt_SuperEnduro-2020-Rnd-2_0916

Billy Bolt

La seconda finale con ordine di partenza invertito ha visto Bolt portarsi subito nella top 5 per poi prendere la testa già al secondo giro. Dopo aver mostrato di poter agevolmente mantenere il comando, ha purtroppo commesso un errore al quarto giro che lo ha costretto a chiudere secondo.

La terza e ultima finale si è rivelata la più dura per Bolt. Patendo gli effetti delle cadute nelle prime due finali, ha passato due giri in terza posizione per poi scendere in quarta. È poi riuscito a recuperare una posizione, chiudendo terzo e conquistando così la seconda posizione nella classifica combinata della serata.

Dopo aver mancato il podio di giornata per soli quattro punti, Alfredo Gomez è stato un po’ deluso da come si è conclusa la sua gara di Riesa. Ma mostrando una notevole velocità sulla sua TE 300i, l’esperto spagnolo ha mantenuto il sangue freddo chiudendo la prima finale con un meritato secondo posto.

La seconda finale a start invertito non è andata per il verso giusto, con un incidente al giro sette che ha visto Gomez scendere dal quinto al settimo posto. Partito carico per l’ultima finale, Alfredo è partito bene chiudendo il primo giro in seconda posizione, per poi mantenerla fino alla bandiera a scacchi. Gomez si presenterà alla terza tappa di campionato con il terzo posto nella classifica provvisoria.

Alfredo Gomez

Alfredo Gomez

Billy Bolt: “Di sicuro è stata una serata difficile. Sembrava che le cose si mettessero bene, la pista mi piaceva molto e volevo mostrare cosa so fare. Penso che si potesse affrontarla aggressivamente, ma forse è per questo che poi è girata male. La caduta che ho fatto in Gara1 è stata bella grossa, ho picchiato a terra forte e questo mi ha messo fuori condizione per le altre due finali. A quel punto ho cercato di raccogliere più punti possibile. Per il campionato le cose non sono andate come volevo, ma la mia velocità era buona e da lunedì mi rimetterò al lavoro: con altre tre tappe da correre, ancora tutto è sul piatto.”

Alfredo Gomez: “Questa è stata una serata fantastica per me, eccetto la sfortuna in Gara2 con quell’incidente che mi ha impedito di andare a podio. È un peccato, ma le altre due finali sono andate molto bene. In Gara1 ho fatto un errorino mentre ero in testa, ma nel complesso mi sentivo bene: rispetto alla scorsa tappa in Polonia, ho trovato un ritmo molto migliore. In generale sono soddisfatto.”

Il campionato mondiale FIM SuperEnduro proseguirà ora con la terza delle cinque tappe in calendario il 18 gennaio prossimo in Spagna.

Risultati – Campionato del mondo FIM SuperEnduro 2020, Round 2

Classifica finale
1. Taddy Blazusiak (KTM) 62 punti; 2. Billy Bolt (Husqvarna) 46 punti; 3. Jonny Walker (KTM) 46 punti; 4. Alfredo Gomez (Husqvarna) 42 punti; 5. Blake Gutzeit (Husqvarna) 31 punti…

Gara1
1. Taddy Blazusiak (KTM) 9 giri 6:48.813; 2. Alfredo Gomez (Husqvarna) 7:23.066; 3. Jonny Walker (KTM) 7:26.617; 4. Billy Bolt (Husqvarna) 7:37.658; 5. Pol Tarres (Husqvarna) 8 giri 7:02.163…

Gara2
1. Taddy Blazusiak (KTM) 9 giri 6:55.816; 2. Billy Bolt (Husqvarna) 7:13.376; 3. Jonny Walker (KTM) 7:13.640; 4. Blake Gutzeit (Husqvarna) 7:39.762; 5. Pol Tarres (Husqvarna) 8 giri 6:58.545… 7. Alfredo Gomez (Husqvarna) 7:11.267

Gara3
1. Taddy Blazusiak (KTM) 9 giri 6:52.817; 2. Alfredo Gomez (Husqvarna) 7:06.871; 3. Billy Bolt (Husqvarna) 7:09.880; 4. Jonny Walker (KTM) 7:14.722; 5. Blake Gutzeit (Husqvarna) 7:54.072…

Classifica di campionato (dopo il Round 2 di 5)
1. Taddy Blazusiak (KTM) 117 punti; 2. Billy Bolt (Husqvarna) 106 punti; 3. Alfredo Gomez (Husqvarna) 87 punti; 4. Jonny Walker (KTM) 87 punti; 5. Blake Gutzeit (Husqvarna) 60 punti…

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento