TEST Husqvarna FE501 by CF Racing
Settembre 3, 2019 Condividi

TEST Husqvarna FE501 by CF Racing

La vincente!

Preparata da Fabrizio Carcano, CF Racing, per il suo pilota Leonardo Tonelli, neocampione italiano RaidTT, sfrutta di base il propulsore più potente della gamma Husqvarna. E’ la possente FE501

Come dice il neo campione italiano, che l’ha soprannominata Batmobile, “è nera, cattiva, veloce, filante, bella e dotata di sistemi di controllo di ultima generazione”. E’ la FE501 con cui Leo Tonelli sta correndo il Campionato Italiano Motorally e con la quale ha appena vinto il titolo Italiano nel Raid TT, in Calabria a luglio che per una giornata finisce nelle mani del nostro tester, Matteo Bresolin.

Le caratteristiche salienti di questo motore sono la presenza di un contralbero per smorzare le vibrazioni, un cambio a 6 marce dedicato all’enduro e una frizione multidisco con comando idraulico. Il telaio è stato realizzato da WP, ed è in acciaio al cromo-molibdeno.

Nell’elaborazione fatta da Fabrizio il gruppo termico è rimasto immutato e le uniche variazioni sono state ottenute sostituendo la centralina di iniezione con una più prestante e dedicata al racing.

Husqvarna-FE501-CF-Racing-motorally

Husqvarna FE501 preparata da CF-Racing

Conseguentemente anche le mappature risultano modificate al fine di ottenere maggior spinta ai bassi regimi e una coppia più omogenea in qualunque situazione. Con l’elettronica completamente ridisegnata, è stato sostituito l’impianto di scarico con un terminale Termignoni.

Esteticamente, la moto risente molto dell’uso racing, le protezioni motore sono state completamente sostituite con un paracolpi in fibra di carbonio che, oltre ad alleggerire, protegge meglio il motore da urti accidentali. L’uso sapiente di materiali molto leggeri e resistenti ha fatto sì che il peso complessivo della moto si sia abbassato di circa 5 chili.

L’impianto frenante è stato completamente rivisitato: in sostituzione dell’originale è stato adottato un impianto Brembo ad alta efficienza e le pompe freno dispongono ora di serbatoio supplementare che, oltre…

Il resto dell’articolo vi aspetta in edicola: EnduroAction n° 20 – settembre/ottobre

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento