Trofeo Maxienduro e Scrambler, Roberto Fantaguzzi si conferma leader nella gara di casa
Luglio 22, 2019 Condividi

Trofeo Maxienduro e Scrambler, Roberto Fantaguzzi si conferma leader nella gara di casa

Il pilota piemontese continua la serie positiva imponendosi nella prova organizzata dal Moto Club 100 Torri.

Il caldo estivo non ha fermato i piloti del trofeo dedicato a scrambler e maxi tassellate, che si sono sfidati per la terza delle cinque prove stagionali a Roddi, in provincia di Cuneo, sul bel percorso disegnato dal MC 100 Torri su scorrevoli strade bianche tra i vigneti delle Langhe.

Partita a poca distanza dal bel castello che sovrasta il borgo piemontese, la gara ha impegnato i piloti per tre tornate del percorso, pari a 75 chilometri complessivi, e quattro passaggi nella prova speciale fettucciata, tecnica e guidata, realizzata in un prato pianeggiante.

Ad imporsi in tutti i transiti della prova speciale è stato Roberto “Fantaroby” Fantaguzzi (Montesa 4Ride – MC Cento Torri), che ha centrato così il successo numero tre della stagione 2019 sia nella classifica assoluta sia nella Scrambler Light. Dietro di lui, al secondo posto assoluto, il sempre efficace Nicola Di Piero (MC Mariotti Loreto) sulla grossa KTM 950, vincitore per la terza volta della classe maxienduro bicilindriche, e secondo in classifica generale del trofeo a sole nove lunghezze dal leader Fantaguzzi.

Sul terzo gradino del podio assoluto di Roddi è salito l’endurista Oreste Ticozzelli (Suzuki DR350 – MC Magenta), per la prima volta al via del trofeo. Quarto posto per Davide Mandotti (MC AMC 93) che portato al debutto agonistico la Fantic Caballero 500 Rally; quinto a sorpresa Valter Carbone (SWM – MC Vittorio Alfieri), presidente del Comitato Regionale FMI Piemonte, ex endurista tornato in gara per questo divertente appuntamento dopo nove anni di assenza dalle competizioni.

Nella classe Scrambler Light comandata da Fantaguzzi, il secondo posto di giornata è andato a Roberto Bianchini (Montesa 4Ride – MC Perla del Tirreno) che, grazie ad un secondo posto nella prova di apertura a Roma ed al terzo posto di Spoleto, occupa sempre la seconda posizione di classe nel trofeo a 20 punti dal capofila. Terzo posto per il presidente del MC Alfieri Giorgio Bandoli, che ha conquistato anche la vittoria della Caballero Cup per la stessa classe scrambler “leggera”.

Nella Scrambler Heavy sono saliti sul podio rispettivamente al primo ed al secondo posto i già citati Davide Mandotti, vincitore anche della Caballero Cup per la stessa categoria, e Valter Carbone. Terzo posto per Stefano Scapin (MC Ardosa) su Fantic Caballero 500, e quarto Gian Luca Gonnelli, anche lui su Fantic 500.
Grazie ai punti conquistati a Roddi Gonnelli mantiene la prima posizione della Caballero Cup classe heavy.

Sfida sul filo dei decimi di secondo tra Andrea Montanari (MC Winter Bikes) ed il veneto Mauro Ballardin (BMW – La Marca Trevigiana) per la posizione d’onore della classe maxi bicilindriche: ad avere la meglio è stato Montanari che ha portato la sua Africa Twin 750 al secondo posto con soli 77 centesimi di vantaggio su Ballardin.

La classifica di trofeo delle enduro twin vede sempre più al comando Di Piero, oggi con 60 punti al suo attivo, seguito al secondo posto da Ballardin a quota 45; in terza posizione c’è Montanari che accorcia le distanze e si trova a sole sette lunghezze dal pilota veneto.

Nella classe maxienduro monocilidriche vittoria a Roddi per Ticozzelli che ha preceduto il pilota del MC 100 Torri Andrea Prato, secondo su Honda Dominator, ed Irene Cocognani (MC Winter Bikes) terza in gara e prima della classe mono nella classifica del trofeo.

Gara sfortunata per il pilota delle special Alessandro Morganti (MC Vernio), fermo a pochi chilometri dal traguardo per un problema tecnico della sua Harley Davidson.

Per la classifica monomarca BMW vittoria di Mauro Ballardin su Nicola Palomba (MC Ponte San Giovanni). Terzo Michele Fabris (MC Porto Viro).

Chiuso così il terzo appuntamento della stagione, il trofeo Maxienduro e Scrambler osserverà una breve sosta estiva per ritornare presto tra le fettucce, sabato 24 agosto, con la prova numero quattro organizzata dal Moto Club Chieve nell’ambito della manifestazione ENDURO ALPINI GORLE.

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento