TTR Officine Rigamonti protagoniste al SuperEnduro di Madrid
Gennaio 30, 2019 Condividi

TTR Officine Rigamonti protagoniste al SuperEnduro di Madrid

Nuova prova da incorniciare per TTR OFFINE RIGAMONTI con Pol Tarres al Palasport Caja Magic, Madrid, in occasione della terza prova del Campionato Mondiale SuperEnduro Indoor disputata sabato 26 gennaio.

Tarres è stato tra i protagonisti assoluti della gara concludendo nella classifica assoluta a 34 punti pari merito con Alfredo Gomez. Il portacolori di TTR OFFICINE RIGAMONTI ha concluso settimo in Gara-1, secondo in Gara-2 e sesto in Gara-3 solo per uno sfortunato contatto con un avversario e una conseguente scivolata poco dopo la partenza. Tarres ha dimostrato di aver notevolmente cresciuto il feeling di guida con l’Husqvarna TE 300, trovando ritmo e sicurezza, giocandosi il podio con lucidità sino all’ultima prova della serata. La sua prestazione gli permette di consolidare la top five nella classifica di campionato dove occupa la quarta posizione preceduto nell’ordine solo da Colton Haaker, Cody Webb, Taddy Blazusiak. Nella classe riservata ai piloti Junior nuova positiva prova per il giovane Enrico Rinaldi. Nelle tre gare del programma ha concluso ottavo, decimo e settimo confermando la top ten nella classifica generale. Prossima prova del Campionato Mondiale FIM SuperEnduro Indoor è il 9 febbraio a Budapest in Ungheria, quarto round della stagione.

SuperEnduro,Madrid,2019POL TARRES

“Sono particolarmente soddisfatto del risultato di Gara-2, dove mi ha preceduto solo Cody Webb. La settima posizione di Gara-1 è dovuta a una partenza complicata, come pure il sesto posto in Gara-3. Devo ringraziare la squadra e Gianotti per l’ottimo lavoro svolto anche qui a Madrid. Peccato che nella sfida a pari punti con Gomez lui è riuscito a salire sul terzo gradino del podio per la norma del regolamento che, come nel Mondiale MXGP, assegna la posizione al pilota che si classifica meglio nell’ultima frazione dell’evento. Queste sono le gare e posso solo fare esperienza per migliorare in futuro. Adesso guardiamo subito al prossimo appuntamento iridato in Ungheria”.

SuperEnduro,Madrid,2019ENRICO RINALDI

“Non è andata male perchè concludere tutte le tre gare sempre tra i primi dieci è per me un risultato positivo. Devo solo imparare a partire meglio per non rimanere attardato nel gruppo degli inseguitori”.

 

THOMAS GIANOTTI

“Anche a Madrid Tarres ha fatto una grande gara e non è salito sul podio solo per un cavillo del regolamento perché nella sfida a pari punti con Gomez, quest’ultimo è riuscito a salire sul terzo gradino per la norma che assegna la posizione al pilota che si classifica meglio nell’ultima frazione dell’evento. L’importante è che siamo stati tra i protagonisti di questa terza prova del Mondiale SuperEnduro Indoor, confermando tutta la nostra potenzialità. Rinaldi ha continuato la sua crescita che lo pone tra i primi dieci migliori piloti della classe Junior e può solo migliorare”.

SuperEnduro,Madrid,2019

SuperEnduro,Madrid,2019

Commenta

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento

I tuoi dati saranno al sicuro! L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terze persone. I campi obbligatori contrassegnati come *