Ultima gara dell’anno per Alessandro Botturi
Novembre 30, 2020
0 commenti
Condividi

Ultima gara dell’anno per Alessandro Botturi

La Sardegna ospita la finale dei Campionati Motorally e di RaidTT

Lumezzane – Un anno diverso, questo è sicuro. Mai in passato i campionati sportivi si sono conclusi in dicembre, ma il Covid quest’anno ha davvero stravolto – e purtroppo è facile prevedere che continuerà a farlo – i programmi sportivi di molti.

È per questo che la gara in Sardegna, il Rally Sandalion organizzato dal Moto Club Insolita Sardegna, finale dell’italiano Motorally e dell’italiano RaidTT si correrà a dicembre – dopo due rinvii – per la precisione dal 5 all’8. Fino all’ultimo istante la prova sportiva è stata in bilico e sembrava che il Comitato Motorally decidesse per la sospensione ma poi si è deciso di procedere: “Sinceramente non me l’aspettavo – confessa Alessandro Botturi dalla sua casa di Lumezzane – non credevo che con tutto quello che sta accadendo la gara si sarebbe potuta disputare. Sono rimasto meravigliato quando è arrivata la conferma e come me anche tutti gli altri piloti”.

Alessandro Botturi Motorally

Ora quindi si pensa a prepararsi al meglio e la voglia di correre per chi ha una passione innata per gli sport come il campione di Lumezzane è sempre altissima: “Non mi dispiace andare, anzi. Arriverò in Sardegna con qualche giorno di anticipo, forse già il 3 dicembre perché il 4 ho una sessione fotografica con Yamaha in sella al Ténére 700”. Ho voglia di risalire in sella”.

Alessandro Botturi MotorallyIn questi giorni gli allenamenti non si sono fermati per nessuno, magari rallentati un po’ rispetto al clou della stagione ma comunque sempre costanti: “Non ho mollato, mi alleno un giorno sì e un giorno no e intanto faccio progetti per il futuro e per il prossimo mese di marzo, 2021, ho già confermato la mia partecipazione a Rust2dakar. Ma di questo parleremo più avanti” spiega Botturi.

Le previsioni meteo per la prossima settimana sono buone e così Olbia ospiterà con il sole i piloti iscritti all’ultima prova di RaidTT articolata in tre giorni, dal 6 all’8 compreso e l’ultimo doppio appuntamento di Motorally nelle giornate del 7 e 8 dicembre. Il Campionato Motorally ha già il suo campione 2021 ma Botturi potrà lottare per il podio visti i pochi punti che lo separano dal terzo e secondo posto, stando bene attento però, alle spalle, ai suoi più agguerriti inseguitori. Nel RaidTT invece quest’anno le cose non sono andate come il Bottu nazionale avrebbe voluto, ma questo non gli impedirà di disputare una bella gara, alleggerito almeno il venerdì dal pensiero della classifica generale.

Ufficio Stampa A.Botturi
Elisabetta Caracciolo

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento

Only registered users can comment.