WESS: al Trèfle Lozerien i piloti Husqvarna difendono la top 5 di campionato
giugno 11, 2018 Condividi

WESS: al Trèfle Lozerien i piloti Husqvarna difendono la top 5 di campionato

I piloti Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing Billy Bolt E Graham Jarvis restano ai vertici della classifica dopo la prima prova di enduro classico del World Enduro Super Series

I piloti del team Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing hanno disputato una solida gara al terzo round del World Enduro Super Series, il Trèfle Lozérien AMV corso in Francia. Con la terza tappa del campionato multi-disciplina a brevissima distanza dall’estenuante Erzbergrodeo, i piloti hanno dovuto passare dall’Hard Enduro all’Enduro classico. Il vincitore della prima tappa Billy Bolt si è confermato al terzo posto di campionato, mentre il vincitore della seconda Graham Jarvis è ora quarto.

Distribuito lungo tre giorni, il Trèfle Lozérien AMV è la più importante gara di Enduro classico in Francia, e rappresenta un evento per specialisti a causa delle sue ingannevoli speciali su fondo erboso. Determinato a raccogliere il massimo di punti possibile, il trio Husqvarna costituito da Colton Haaker, Billy Bolt e Graham Jarvis si è ben comportato, nonostante la scarsa familiarità con queste condizioni.

Graham-Jarvis---Rockstar-Energy-Husqvarna-Factory-Racing

Con il diciassettesimo posto assoluto su 600 partecipanti, a ottenere il miglior piazzamento per il team è stato Colton Haaker, che ha ben figurato al suo debutto nell’Enduro classico. Dopo aver concluso la prima giornata appena fuori dalla top 20, ha continuato a migliorare il suo passo via via che la gara progrediva. Salito al diciassettesimo posto il secondo giorno, ha fatto seguire un quindicesimo nel terzo assicurandosi il diciassettesimo posto complessivo. Quanto a Billy Bolt, la sua gara è iniziata in modo convincente con il diciottesimo posto del promo giorno. Nonostante abbia faticato a trovare il ritmo, l’inglese ha concluso ventunesimo il secondo giorno. Cercando di recuperare tempo nella terza giornata, il ventenne ha poi impressionato facendo segnare l’undicesimo miglior tempo nella seconda speciale. Purtroppo, un problema tecnico gli è costato tempo prezioso, facendolo alla fine retrocedere a un frustrante trentottesimo posto finale. Nonostante questo, Bolt conserva la terza piazza nella classifica provvisoria del campionato WESS.

Il vincitore della seconda tappa del WESS Graham Jarvis sapeva che il formato di gara di questo round sarebbe stato quanto di più lontano da quello a cui è abituato. Nonostante non avesse corso nell’enduro a cronometro da molti anni, e con poco tempo per riprendersi dalle fatiche dell’Erzberg, Jarvis è arrivato al Trèfle Lozérien AMV senza ansie e puntando a fare il massimo. Migliorandosi a ogni speciale e adattandosi sempre meglio alle velocità richieste, ha tenuto un buon passo per tutta la manifestazione, chiudendo quarantaquattresimo e quindi nella top 50. Questo gli ha consentito di restare anche nella top 5 provvisoria del campionato WESS.

La World Enduro Super Series proseguirà ora con il round 4 al Romaniacs, dal 24 al 28 luglio in Romania.

Colton Haaker: “Essendo la prima gara di Enduro classico della mia vita, è stata di sicuro una esperienza del tutto nuova. Penso di essere un pilota a tutto tondo, in grado di correre nell’Hard Enduro, nel SuperEnduro e nel Motocross; ma queste speciali sull’erba scivolosa sono qualcosa di unico, che non avevo mai provato prima. Mi ci è voluto un bel po’ di tempo per adattarmi alla guida richiesta. Probabilmente il terzo giorno è stato il migliore, visto che cambiando l’ordine di partenza i ragazzi più veloci avevano le traiettorie già segnate. Mi sono trovato meglio nelle sezioni su terra che in quelle su erba fresca, ma nel complesso mi è piaciuta l’esperienza, e il fatto di aver dovuto correre in condizioni che non conoscevo. Il formato dell’Enduro classico è bello, e mi piacerebbe provarlo di nuovo. Nel complesso, diciassettesimo contro dei super-specialisti di queste condizioni non è affatto male.”

Billy-Bolt---Rockstar-Energy-Husqvarna-Factory-Racing

Billy Bolt: “Questo è stato un weekend divertente, e di sicuro quanto di più lontano dall’Erzbergrodeo della settimana scorsa. Ho corso un paio di gare di Enduro classico in preparazione al Trèfle Lozérien, ma questa gara è davvero unica per via delle speciali su erba scivolosa. Sono contento di come ho guidato al primo giorno, ma nel secondo ho faticato a trovare un buon ritmo, e ho perso un po’ di tempo. Il terzo giorno stavo recuperando, ma ho avuto un piccolo problema tecnico e perso un sacco di posizioni. Ora non vedo l’ora di tornare all’Hard Enduro e preparare il Romaniacs in luglio.”

Graham Jarvis: “Avendo questa gara a solo un paio di giorni dall’Erzbergrodeo, sapevo che sarebbe stata dura. Vincere l’Erzberg mi ha richiesto molto in termini sia di preparazione che della gara in sé. Non avendo corso nell’Enduro classico per anni, ho dovuto prenderla con calma. Nonostante qualche scivolata, comunque, non ci sono stati grossi problemi, e anche se ovviamente mi sarebbe piaciuto un risultato migliore, sono abbastanza soddisfatto. Il Romaniacs è il prossimo evento della lista, e ora l’obiettivo è di andare lì e vincere.”

Risultati: WESS Round 3 – Trèfle Lozérien AMV

1. Loic Larrieu (Yamaha) 51:05.319
2. Theo Espinasse (Sherco) 51:16.117
3. Josep Garcia (KTM) 51:16.819
4. Emmanuel Albepart (Yamaha) 51:18.943
5. Julien Gauthier (Yamaha) 51:21.246
6. Johnny Aubert (Gas Gas) 51:39.191

17. Colton Haaker (Husqvarna) 53:28.102

38. Billy Bolt (Husqvarna) 56:05.342

44. Graham Jarvis (Husqvarna) 56:33.811

Classifica provvisoria di campionato – World Enduro Super Series (dopo il Round 3)

1. Jonny Walker (KTM) 2.130 punti
2. Manni Lettenbichler (KTM) 1.865 punti
3. Billy Bolt (Husqvarna) 1.830 punti
4. Graham Jarvis (Husqvarna) 1.818 punti
5. Taddy Blazusiak (KTM) 1.445 punti
6. Josep Garcia (KTM) 1.425 punti

Tags WESS

Commenti

Non ci sono commenti Puoi essere il prima che commenta questo articolo

Scrivi un commento

I tuoi dati saranno al sicuro! L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terze persone. I campi obbligatori contrassegnati come *